Padre catturato dai russi, biathleta ucraina si ritira dalle Paralimpiadi

Laletina non ha partecipato alle gare dei Giochi invernali di Pechino dopo che suo padre, soldato dell'esercito ucraino, è stato fatto prigioniero dall'esercito russo
Padre catturato dai russi, biathleta ucraina si ritira dalle Paralimpiadi© Getty Images
1 min
TagsGuerraUcrainaParalimpiadi

PECHINO (CINA) - Gli effetti della guerra arrivano fino a Pechino e si ripercuotono anche sulle Paralimpiadi invernali 2022. La biathleta ucraina Anastasiia Laletina si è infatti ritirata e non ha partecipato alle gare perché suo padre, soldato dell'esercito ucraino, è stato catturato dalle truppe russe che hanno invaso l'Ucraina. La portavoce del team Nataliia Harach lo ha confermato a 'Usa Today' aggiugendo che che la casa di un assistente allenatore ucraiano è stata bombardata a Kharkiv.

Ostia, l'arrivo della nazionale ucraina di nuoto sincronizzato
Guarda il video
Ostia, l'arrivo della nazionale ucraina di nuoto sincronizzato

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti