Qatar 2022, Senegal-Olanda: i Leoni senza Mané, gli Oranje cercano la rinascita

Olanda che vuole rifarsi dopo la mancata qualificazione del 2018. Senegal che dovrà fare a meno della sua stella Sadio Mané. Si annuncia spettacolo alla prima in Qatar
Qatar 2022, Senegal-Olanda: i Leoni senza Mané, gli Oranje cercano la rinascita
7 min
TagsOlandaSenegalQatar

Senegal-Olanda, che si giocherà lunedì 21 alle 17.00 allo stadio stadio Al-Thumama sarà la seconda partita del Gruppo A della fase a gironi della Coppa del Mondo in Qatar.

Gli Oranje tornano al Mondiale dopo la mancata qualificazione del 2018 e con tantissima voglia di rivincita dopo anni davvero complicati a livello tecnico e di risultati. La formazione di Van Gaal (che dopo il Mondiale lascerà la nazionale per far posto a Ronald Koeman) punta ad andare molto avanti nella competizione, in un girone abbordabile che oltre al Senegal comprende i padroni di casa del Qatar e i sudamericani dell'Ecuador.

Senegal che invece ha tentato fino alla fine ad aspettare l'attaccante del Bayern Monaco Sadio Mané, che però non recupera dall'infortunio al tendine. Ci sarà Koulibaly, potrebbe non bastare.

Come ci arrivano le due squadre

L'Olanda è riuscita a qualificarsi senza grossi problemi, vincendo il proprio girone di qualificazione (il Gruppo G), con 21 punti (sette vittorie, due pareggi e un solo k.o) davanti alla Turchia con 21 e alla Norvegia con 18.

Senegal che invece ha staccato il pass per il Qatar vincendo il proprio playoff a marzo contro l'Egitto ai rigori: Faraoni vincenti nella gara d'andata col punteggio di 1-0 (autorete di Ciss) e battuti con lo stesso risultato al ritorno in trasferta (goal decisivo di Dia).

La lista dei convocati delle due squadre

Olanda

Portieri: Justin Bijlow (Feyenoord), Remko Pasveer (Ajax), Andries Noppert (Heerenveen).

Difensori: Nathan Aké (Manchester City), Virgil van Dijk (Liverpool), Matthijs de Ligt (Bayern Monaco), Jurrien Timber (Ajax), Stefan de Vrij (Inter), Daley Blind (Ajax), Denzel Dumfries (Inter), Tyrell Malacia (Manchester United), Jeremie Frimpong (Leverkusen).

Centrocampisti: Steven Berghuis (Ajax), Frenkie de Jong (Barcellona), Teun Koopmeiners (Atalanta), Davy Klaassen (Ajax), Marten de Roon (Atalanta), Xavi Simons (Psv Eindhoven), Kenneth Taylor (Ajax).

Attaccanti: Steven Bergwijn (Ajax), Memphis Depay (Barcellona), Cody Gakpo (Psv), Vincent Janssen (Anversa), Luuk de Jong (Psv, Wout Weghorst (Besiktas), Noa Lang (Bruges).

Senegal

Portieri: Edouard Mendy (Chelsea), Alfred Gomis (Rennes), Seny Dieng (Queen’s Park Rangers).

Difensori: Kalidou Koulibaly (Chelsea), Pape Abou Cissé (Olympiacos), Abdou Diallo (Lipsia), Fode Ballo-Touré (Milan), Youssouf Sabaly (Betis), Ismail Jakobs (Monaco), Formose Mendy (Amiens).

Centrocampisti: Cheikhou Kouyaté (Nottingham Forest), Pape Matar Sarr (Tottenham), Pape Gueye (Marsiglia), Nampalys Mendy (Leicester), Idrissa Gueye (Everton), Moustapha Name (Pafos), Loum Ndiaye (Reading), Krepin Diatta (Monaco), Pathe Ciss (Rayo Vallecano).

Attaccanti: Ismalia Sarr (Watford), Bamba Dieng (Marsiglia), Boulaye Dia (Salernitana), Famara Diedhiou (Alanyaspor), Iliman Ndiaye (Sheffield United), Nicolas Jackson (Villarreal).

Primo incontro assoluto tra Olanda e Senegal, si prospetta dello spettacolo

Questa sarà la prima partita in assoluto nella quale si scontreranno Senegal e Olanda. Gli Oranje sono imbattuti contro le squadre africane in Coppa del Mondo (3 vittorie, 1 pareggio), mentre il Senegal non è mai stato sconfitto quando ha affrontato squadre europee nella fase a gironi della competizione (2vittorie, 1 pareggio). ?

Da un punto di vista statistico non esiste un vero favorito, dato che l'Olanda non ha mai perso nelle sue ultime otto partite di apertura della Coppa del Mondo (6 vittorie, 2 pareggi), mentre il Senegal ha vinto ciascuna delle proprie prime gare di un torneo (1-0 vs Francia nel 2002, 2-1 vs Polonia nel 2018). ?

Il Senegal è Campione d'Africa in carica e non è una nazionale da prendere alla leggera, visto che nessuna delle otto partite del Senegal in Coppa del Mondo è terminata senza reti. Anche gli Oranje però arrivano qua per vincere e con un buono score, dato che ai Mondiali hanno vinto 11 delle ultime 14 partite che hanno giocato.

Non ci sarà Mané, Depay e De Jong stelle olandesi

Purtroppo per il CT Aliou Cisse, alla seconda Coppa del Mondo alla guida del Senegal, non ci sarà Sadio Mané (che è stato coinvolto in 12 degli ultimi 25 gol segnati da giocatori senegalesi nei principali tornei internazionali). L'esterno bavarese era stato convocato ma non ha recuperato in tempo dall'infortunio al perone ed è stato escluso dalla lista dei convocati.

L'Olanda punterà molto sull'estro di Memphis Depay, giocatore che è stato coinvolto in più gol nelle qualificazioni europee alla Coppa del Mondo 2022 (18), segnando 12 reti e servendo sei assist in 10 partite. ?Van Gaal, alla sua terza differente esperienza da allenatore della nazionale olandese, si afiderà anche al mediano del Barcellona Frankie De Jong, che è il giocatore che in media ha corso di più palla al piede in avanti in tutte le qualificazioni (210 metri di media a partita).

Senegal-Olanda, le probabili formazioni

SENEGAL (4-3-3): Mendy; Sabaly, Koulibaly, Diallo, Ballo-Touré; Idrissa Gueye, Pape Gueye, Matar Sarr; Diatta, Dia, Ismaila Sarr.

OLANDA (3-5-2): Pasveer; Timber, van Dijk, Aké; Dumfries, Berghuis, De Jong, Koopmeiners, Blind; Depay, Bergwijn.

I dieci migliori talenti da scoprire al Mondiale 2022: le big di Serie A interessate
Guarda la gallery
I dieci migliori talenti da scoprire al Mondiale 2022: le big di Serie A interessate


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti