Scommesse

Vedi Tutte
Scommesse

Lega Pro, accordo con Sportradar e Monopoli contro il ‘match fixing'

Lega Pro, accordo con Sportradar e Monopoli contro il ‘match fixing'
© EPA

Il protocollo siglato oggi rafforzerà i meccanismi di contrasto alle frodi sportive

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 5 aprile 2017 16:44

ROMA - Favorire il rafforzamento delle attività di monitoraggio, e tracciare linee comuni di intervento con misure di prevenzione contro la manipolazione delle competizioni. Con questi obiettivi, Lega Pro, Sportradar e l’Agenzia delle dogane e dei Monopoli hanno sottoscritto oggi un protocollo d’intesa per rafforzare le azioni e i meccanismi di contrasto al match fixing. Il monitoraggio preventivo sarà effettuato attraverso verifiche a campione sull’elenco mensile degli avvenimenti indicati dalla Lega Pro. In caso di rilevamento di flussi anomali che non comportano segnalazioni all’UISS, l’Agenzia delle dogane e dei monopoli produrrà report con le informazioni di dettaglio sulla raccolta.

AZIONE INCISIVA «Siamo impegnati da tempo in attività di formazione e informazione sul territorio contro il match fixing – ha commentato Gabriele Gravina presidente Lega Pro – Questa collaborazione apre nuovi scenari e consentirà a tutti, con uno scambio reciproco di informazioni, di avviare un’azione più incisiva nel contrasto alle combine. Attraverso il protocollo, la Lega Pro potrà contare sulle attività di monitoraggio di ADM in aggiunta a quelle svolte da Sportradar, multinazionale specializzata nell’analisi dei flussi di scommesse a livello mondiale e nei servizi dedicati all’integrità dello sport».
 
A CACCIA DI ANOMALIE «Il protocollo siglato tra Lega Pro-Sportradar-ADM consente di rafforzare e migliorare ulteriormente le azioni di prevenzione e contrasto al match-fixing, attraverso una vera cooperazione, basata sullo scambio costante dei dati e delle informazioni - ha aggiunto Marcello Presilla, Responsabile per l’Italia di Sportradar - I nostri centri analisi lavoreranno fianco a fianco con quelli dei Monopoli per individuare eventuali situazioni anomale».

Articoli correlati

Commenti