Un’estate senza sosta sempre nella “gabbia”

Tra date del Wpt e della Fip: sono davvero tantissimi i tornei che si terranno in giro per il mondo nei prossimi mesi
Un’estate senza sosta sempre nella “gabbia”© BARTOLETTI
4 min

Sarà un’estate appassionante e densa di emozioni per il mondo del padel, a livello nazionale e soprattutto internazionale. Tanti gli appuntamenti in programma per l’International Padel Federation e il World Padel Tour, con una copertura capillare, praticamente giornaliera, dei prossimi mesi. Alcune date possono essere soggette a cambiamenti, altre potrebbero essere aggiunte in corsa. In ogni caso ce ne sarà per tutti i gusti, con tornei di alto spessore che allieteranno le calde giornate degli amanti di questo sport sparsi in tutto il mondo e che magari potranno approfittare delle proprie vacanze per godersi pure lo spettacolo del padel. Le competizioni al momento schedulate nei vari calendari toccheranno infatti quattro continenti, offrendo un’enorme vastità di opportunità su diversi livelli.

 Giugno

Già in questa prima parte di giugno non c’è stato un giorno libero con tantissimi tornei che si sono conclusi e altri che, invece, sono iniziati o devono terminare. Grande spettacolo, in particolare, con gli appuntamenti della Fip. Domani termineranno ben tre tornei: il Perpignan in Francia (Gold), il Porto S. Elpidio in Italia (Rise) e l’Estado de Mexico (Rise) dall’altra parte dell’Oceano Atlantico. A seguire un’altra tappa Gold, a cavallo tra due mesi: è quella di Alkmaar, in Olanda, che comincia il 27 giugno e termina il 3 luglio.

 Luglio

Il calendario del mese successivo è ancora più fitto e concentrato, a partire dai due appuntamenti spagnoli Open del World Padel Tour a Valencia (4-10) e Malaga (18-24). Per quanto riguarda la Fip, invece, si parte il 3 in Olanda con il Kings Openhoorn (Star). Il giorno successivo iniziano i due Rise di Genval (Belgio) e Sandigliano (Italia), mentre il 7 il Paysandú (Uruguay) e il torneo di Curitiba (Brasile), sempre Rise: tutti questi terminano il 10. Dall’11 al 17 si gioca a Koksijde (Belgio), dal 18 al 24 ci sono poi due appuntamenti (Promotion) ad Almeria (Spagna) e Corte Franca (Italia). L’evento più atteso, però, è ovviamente quello dall’11 al 17 a Parigi, quello del terzo Premier Padel Major dopo le edizioni a Doha e Roma.

Agosto

Ad agosto il Wpt offre il Challenger di Calanda (Spagna) dal 22 al 28, mentre la Fip propone già dal 1° il Ciudad de Mexico (Star), che termina il 7 così come il London Padel Open (Rise), al via però il 4. Dall’8 al 14 altri due Rise a Saint-Georges-Sur-Meuse (Belgio) e Lithuania Dubingiai. Il giorno successivo iniziano gli spagnoli Promotion Cadiz e il Gran Canaria (Star), il 17 il Viña del Mar (Cile), che si concludono il 21. Dal 22 al 28, poi, il Canet in Francia, il Rotterdam in Olanda (entrambi Rise) e il Cancún in Messico (Gold). Ma anche in questo caso i fari sono puntati sulla quarta e la quinta tappa del Premier Padel: si parte con il primo P1 d’Europa, a Madrid, dall’1 al 6 agosto; si prosegue con l’appuntamento in Argentina dall’8 al 14 agosto.

 Settembre

Il 29 agosto al via due tornei dell’International Padel Federation con epilogo a settembre: a Utrecht in Olanda (Rise che si prolunga fino il 4) e al Cairo in Egitto (Star che invece va avanti fino al 3). Dal 5 all’11 nuovo torneo nei Paesi Bassi, a Rijswijk (Rise), mentre dal 12 al 18 ce ne sono altri tre, tutti Rise: Bruges in Belgio, Chiba in Giappone e Brazil in Sud America. Dal 19 al 25, infine, l’ultimo torneo estivo, quello che ci farà entrare direttamente nella sessione autunnale: è il Gold di Saint-Tropez (Francia) dal 19 al 25. Stessa data in cui si tiene il Master del World Padel Tour a Madrid, preceduto da tre Open organizzati dalla stessa federazione: dal 29 agosto al 4 settembre in Portogallo, dal 5 all’11 in Sardegna e dal 12 al 18 a Stoccolma.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti