Sport Style

Orologi

Vedi Tutte
Orologi

Richard Mille. Dedicato ai globetrotter

Richard Mille. Dedicato ai globetrotter

L’orologio RM 58-01 Heure Universelle con ore del mondo

Sullo stesso argomento

dalla redazione di Sport & Style

martedì 27 ottobre 2015 11:33

PENSATO PER I VIAGGIATORI - Durante il Salone Internazionale dell’Alta Orologeria del 2013 Richard Mille ha presentato al pubblico l’RM 58-01 Heure Universelle, con tourbillon e ore del mondo.


Pensato in particolare per chi viaggia frequentemente, questo modello ha fortemente impressionato la stampa grazie alla grande semplicità di utilizzo del dispositivo di regolazione dei fusi orari. 
Per l’RM58-01, Richard Mille aveva voluto effettivamente riprogettare questa complicazione in direzione della massima semplificazione nella regolazione, eliminando fra l’altro anche il pulsante sulla cassa.

Richard Mille. Dedicato ai globetrotter


L’RM 63-02 Heure Universelle, ritorna sulla stessa sfida tecnica, proponendo la funzione «ore del mondo» in un nuovo movimento automatico di manifattura.
La ghiera girevole in titanio grado 5, satinata e lucida, è il punto focale dell’RM 63-02. Montata su un sistema di rotazione su sfere per garantire un funzionamento fluido, è lei che permette la selezione dei fusi orari. 
Posizionando a ore 12 il nome della città in cui ci si trova, l’RM 63-02 indica automaticamente sia l’ora locale, che quella di altre 23 città di riferimento dei rispettivi fusi del mondo, su una lunetta interna divisa in 24 ore che compie un giro al giorno. Con il suo colore di fondo, metà blu, metà bianco per distinguere le ore notturne da quelle diurne, effettua automaticamente ogni sessanta minuti il 
salto dell’ora. 
La ghiera bidirezionale, che agisce direttamente sul meccanismo interno, garantisce ugualmente un’impermeabilità fino a 30 metri alla cassa in titanio grado 5, lucida con satinature verticali.
Gli ideatori di questa complicazione hanno scelto come base per dare vita all’RM 63-02, il movimento di manifattura CRMA3. 
Viene assemblato su una platina in titanio grado 5, lo stesso materiale utilizzato anche per la maggioranza dei ponti, con rivestimento superficiale ottenuto con la tecnologia «electroplasma». 

Il ponte superiore è «scolpito» in alpacca, con rodiatura nera, lucido con decorazione a perlage, e lascia intravedere in azione sia le ruote del tempo che il meccanismo delle ore del mondo dalle sue aperture circolari. 
Il movimento dell’RM 63-02 ha la grande data a ore 12 formata da due dischi scheletrati a formare le cifre e dispone del selettore di funzione per scegliere con una semplice pressione, la ricarica, la rimessa all’ora o la posizione folle. Il bariletto a rotazione rapida, che permette alla molla di carica una regolare erogazione dell’energia e un’autonomia di 50 ore, viene caricato da un rotore in oro rosso 5N e titanio di grado 5.

La ricerca costante di ottimizzazione delle prestazioni e della trasmissione dell’energia fino al bilanciere a inerzia variabile, ha portato all’adozione di un profilo a evolvente a 20° per tutte le ruote del movimento CRMA3. 
Ciò viene enfatizzato dalla rifinitura manuale. Ogni elemento del movimento richiede svariate ore di lavorazione per la lucidatura delle smussature, le satinature manuali, comprese quelle sulle ruote, e ancora per la micropallinatura dei ponti.

 

Per Approfondire

Commenti