Sector No Limits - I nuovi Brand Ambassador

Sector il brand italiano di orologi sportivi, negli anni ’80 ha creato grazie al legame con personaggi iconici dello sport estremo, il concetto di No Limits da cui è nato un mondo di riferimento che, oggi come ieri, si identifica con il DNA del brand

I Sector Heroes degli anni ’80-’90 hanno sfidato l’universo: sorvolando i cieli, solcando gli oceani, esplorando gli abissi marini, scalando le montagne e infrangendo record che sembravano irraggiungibili, con le loro imprese al limite dell’impossibile. Insieme a Sector No Limits sono diventati icone dello sport estremo, ciascuno protagonista in uno dei palcoscenici naturali: Aria, Acqua, Terra.

Restano impresse nella memoria e rivivono grazie a un immenso patrimonio di immagini custodite nell’archivio del brand, le gesta compiute da personaggi quali: Patrick de Gayardon pioniere dello skydiving, Gerard d’Aboville, intrepido navigatore in solitario, Pipin leggendario uomo degli abissi e Manolo mitico Mago delle Dolomiti che hanno emozionato e ispirato un’intera generazione. Unbreakable, è l’aggettivo che identifica gli orologi Sector e che si fonde in un tutt’uno con il leggendario claim No Limits, incarnato perfettamente dagli atleti estremi ma anche da tutti gli uomini e le donne che hanno voluto e vogliono superare i propri limiti: volando in alta quota, saltando un’onda oceanica, scalando una montagna, esplorando i fondali marini o semplicemente affrontando le proprie sfide nello sport come nella vita quotidiana. Sector parte da questo heritage per scandire il futuro. Passato e presente si incontrano per tracciare la strada del domani. Con un ideale passaggio di testimone dagli ambassador del passato, nasce nel 2020 il nuovo Sector Team composto da atleti interpreti del No Limits contemporaneo del brand che ispireranno una nuova generazione di sportivi: Sean MacCormac eclettico skydiver statunitense, Ludovico Fossali promessa del freeclimbling che rappresenterà l’Italia ai Giochi Olimpici di Tokyo, Valentin Garat stella francese del kiteboard, Valentin Anouilh funambolico, giovanissimo biker francese e Carla Herrera Oria affermata kitesurfer spagnola.

Nelle collezioni estive e invernali 2020 al polso dei nuovi Sector Heroes, il brand riedita in chiave moderna gli orologi iconici indossati dai testimonial degli anni ’80 e ’90. I nuovi orologi riprendono titoli, codici e dettagli tecnici di modelli che hanno fatto la storia del brand attraverso un’interpretazione contemporanea che rivela la forte identità e i dettagli distintivi del marchio pioniere dell’orologeria sportiva. 

 

Sean MacCormac https://www.instagram.com/seanmaccormac/?hl=it
@seammaccormac 43,1mila follower
Nato a New Orleans, Louisiana (USA) nel 1975, Sean MacCormac è una leggenda del paracadutismo estremo. Atleta eclettico e multidisciplinare, nella sua lunga carriera MacCormac ha collezionato diversi titoli nazionali, medaglie agli X-Games oltre ad aver stabilito record mondiali. Le sue discipline preferite sono: Skysurfing, B.A.S.E. Jumping e Wingsuit Flying. All’inizio della sua carriera ha incontrato in occasione delle più importanti competizioni internazionali, Patrick de Gayardon ed oggi raccoglie la sua eredità come brand ambassador di Sector No Limits e leader del Sector Team.
Il suo motto è: "Rise and Shine Wild Ones".

Al polso di Sean MacCormac la collezione Sector 950

 

Valentin Garat https://www.instagram.com/valgarat/?hl=it
@Val Garat 11,2mila follower
25 anni Kitesurfer - specialità freestyle – Campione di Francia e 7° nel World Tour 2018. Nato a Montpellier, ha scoperto il Kiteboarding all’età di 10 anni ereditando la passione del padre. Cinque anni più tardi ha iniziato a gareggiare diventando nel 2012 vice campione europeo e campione francese junior nel 2x. Ha fatto parte del Team francese e ottenuto il riconoscimento “Sportif de Haut Niveau” dal Ministero dello Sport francese.
Nel 2014 ha iniziato a competere nel GKA Kite World Tour, nel 2016 è diventato campione di Francia e nel 2017 è arrivato all’ottavo posto nella classifica del World Tour.

Al polso dell’atleta la collezione Sector 450

 

Ludovico Fossali https://www.instagram.com/ludovicofossali/?hl=it
@ludovicofossali 6.810 follower
Ludovico Fossali è la grande promessa del climbing italiano. Nato a Trento nel 1997 ha incominciato ad arrampicare prima ancora di camminare, circondato dalle sue montagne del Lagora. Sportivo per natura, nel corso degli anni ha praticato diversi sport tra cui: basket, atletica, sci, snowboard e ginnastica artistica. Trasferitosi con la famiglia nel 2002 a Vignola ha incominciato, allenato dal papà, a praticare l’arrampicata sportiva presso una palestra modenese. Inizia quindi la carriera agonistica prima nelle categorie giovanili e poi tra i Senior conquistando nel 2017 il titolo di Campione Italiano Assoluto e i primi podi di Coppa del Mondo. Pratica le competizioni di speed, boulder e difficoltà, l'arrampicata in falesia e il bouldering. Nel 2019, dopo la conferma dell’ingresso dell’arrampicata sportiva alle Olimpiadi di Tokyo, Ludovico ad agosto diviene Campione Mondiale ad Hachioji migliorando il record italiano nella specialità speed (5.783 secondi) e due giorni dopo, grazie al piazzamento nella combinata, conquista il pass italiano per le Olimpiadi di Tokyo: primo italiano nella storia dell'arrampicata a qualificarsi alle Olimpiadi. Grazie all’oro conquistato è inoltre il primo arrampicatore italiano insignito del Collare d’Oro dal CONI. Nello stesso anno Ludovico si è confermato Campione Italiano assoluto. Attualmente Ludovico continua la sua preparazione e gli allenamenti per quelle che saranno le prossime gare internazionali in vista di Tokyo 2021.
Appassionato di basket segue le partite NBA e in particolare i Boston Celtics. Ama anche i motori, i suoi idoli sono Valentino e Leclerc.

Gli orologi Sector Expander scandiscono il tempo degli allenamenti di Ludovico Fossali
Ludovico Fossali ha scelto di indossare l’orologio eco sostenibile Sector Save the Ocean

 

Valentin Anouilh https://www.instagram.com/valentin_anouilh/?hl=it
@valentin_anouilh 16mila follower
21 anni, MTB rider, Valentin Anouilh funambolico freestyler francese, ha iniziato ad andare in MTB all’età di 8 anni con la sua dirt jump bike e appena ha potuto, ha partecipato alle gare di World Cup nella categoria Junior. Oggi è un freerider che predilige i grandi salti e i percorsi impervi. È un amante della montagna e degli scenari più estremi della natura. Si è specializzato nella realizzazione di foto e video in mountain bike.
È salito alla ribalta del grande pubblico per l’incredibile road gap che ha effettuato volando in sella alla sua mountain bike, sulla carovana del Tour de France il 15 luglio 2019. Una performance che interpreta perfettamente il DNA No Limits di Sector. Un gesto adrenalinico che rimarrà nella memoria anche dei ciclisti che lo hanno visto volare sopra le loro teste.

Al polso di Valentine Anouilh nelle sue performance freestyle la collezione Sector 450

 

Carla Herrera Oria https://www.instagram.com/carlaherreraoria/?hl=it
@carlaherreraoria 7.332 follower

Spagnola , 27 anni – specialità Kite-Surf. Partecipa al World Tour con l’obiettivo di arrivare tra le prime 2 atlete al termine di questa stagione. Nata nella Repubblica Dominicana nel 1993, è cresciuta nella città spagnola di Toledo.
Dopo aver trascorso le vacanze estive sulla costa di Cadice dove si è innamorata di questo sport, si è trasferita a Tarifa, per dedicarsi completamente al kitesurf. Nel 2018 è stato proprio a Tarifa che ha ottenuto la sua prima vittoria in un campionato mondiale come il GKA Strapless, aggiudicandosi il secondo posto nella classifica finale.

Carla Herrera Oria indossa nelle sue evoluzioni tra le onde l’orologio Sector 960 Lady, sportivo e
grintoso come lei.

Commenti