Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Bologna

Vedi Tutte
Bologna

Calciomercato Bologna, Donadoni è pronto ad aprire un ciclo

Calciomercato Bologna, Donadoni è pronto ad aprire un ciclo
© LaPresse

L'allenatore prolungherà il suo accordo con il club fino al 2020, superando per longevità tutti i tecnici rossoblu dal dopoguerra ad oggi

Sullo stesso argomento

 

venerdì 3 marzo 2017 11:56

BOLOGNA - Donadoni si prepara a diventare l'allenatore più "longevo" sulla panchina del Bologna, dal dopoguerra ad oggi. L'allenatore, tenendo fede alle parole del presidente Joey Saputo e ribadite da Riccardo Bigon, è pronto a prolungare il suo accordo in rossoblu per altri due anni (scade nel 2018), fino al 2020. A quel punto sarebbero 5 anni di Bologna per Donadoni, che superebbe con un colpo solo Bernardini, Pesaola, Ulivieri, Guidolin e tutti i 60 tecnici che la società ha visto alternanrsi sulla panchina negli ultimi 70 anni.

TUTTO SUL BOLOGNA

LA CRESCITA - Con Donadoni c'è stato feeling fin dal novembre 2015, quando il tecnico arrivò a Bologna - dopo 10 giornate di campionato - per sostituire Delio Rossi. La crescita del Bologna è stata costante, ma quest'anno c'è stato qualche passaggio a vuoto causato da diversi fattori: squadra rivoluzionata, assemblaggio difficoltoso, perdita di due pedine-cardine come Diawara e Giaccherini, mancato salto di qualità di Destro e svariati infortuni (Mirante, lo stesso Destro e anche la sua altermativa Sadiq, Maietta e Gastaldello più volte, Donsah mai a posto sul serio, i tre mesi fuori di Verdi). Il tecnico dovrà provare a dare quell’accelerata che finora non si è vista, per interrompere la striscia di partite senza vittoria (sei, l’ultima il 22 gennaio, 2-0 al Torino al Dall’Ara) e per dare continuità al suo ciclo in rossoblu.

SAPUTO INCONTRA IL SINDACO PER LO STADIO

Articoli correlati

Commenti