Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A Bologna, difesa da rifare per Mihajlovic
© Getty Images
Bologna
0

Serie A Bologna, difesa da rifare per Mihajlovic

Dijks e Mattiello sono fuori: in difesa sulla destra sarà dirottato Calabresi

BOLOGNA - Arturo Calabresi sabato al Dall’Ara contro la Sampdoria tornerà a fare l’esterno di difesa. E’ una questione di necessità. Lo ha detto anche Sinisa Mihajlovic che c’è un po’ di emergenza. E’ stato lo stesso allenatore serbo dopo la sfida contro la Fiorentina a evidenziare tutti i problemi dei rossoblù. Il più grosso, anche secondo lui, è legato al terzino. L’ammonizione di Mitchell Dijks, e la sua conseguente squalifica, va a sommarsi all’infortunio di Mattiello, fuori pure lui almeno un turno ancora. E dunque, che fare? In vista delle gare che scottano torna in gioco Calabresi, che dovrebbe prendere il posto dell’olandese sulla fascia. Miha sposterà Mbaye dall’altra parte del campo, a sinistra, e dirà a Calabresi di occuparsi della corsia destra. Sembra difficile che Mihajlovic riesca a trovare altre soluzioni. Ha gli uomini contati e molto peso addosso. 

EQUILIBRIO - E’ un equilibrio sottile quello che tiene insieme la difesa rossoblù. Il calendario dà al Bologna la possibilità di giocarsi la salvezza in casa, ma gli ostacoli sono tanti. La tagliola degli infortuni non è sottovalutare. Lo dimostra il giallo a Dijks, che salterà il turno contro la Samp. Ma di gialli pesanti ce ne sono altri. Il più pericoloso è quello che sorvola la testa di Danilo, perno della difesa e colonna portante del reparto arretrato. Se dovesse beccarsi un'altra ammonizione, Danilo salterebbe la sfida contro l’Empoli, indicata da tutti come la gara dell’anno, quella che può mettere il Bologna nelle condizioni migliori per chiudere la questione salvezza. La partita si gioca anche su questi dettagli, e Mihajlovic lo sa bene. D’altra parte la difesa è il punto critico, su cui molte cose si giocano. Con l’arrivo di Mihajlovic c’è stata una bella registrata, Lyanco dà sicurezza, ma lo fa in coppia con Danilo. Gonzalez non c’è più, è andato a giocare negli Usa. Helander è da valutare. Aspetti che rendono la gara con la Samp ancora più dura, ancora più complessa di quanto sia in realtà. Conterà anche la tenuta mentale, un aspetto che Mihajlovic cura sempre. Contro la Samp, al Dall’Ara, Miha non stravolgerà l’undici per preservare qualcuno in vista della gara contro l’Empoli. Ma è chiaro che la scelta non sarà semplice. E’ possibile che Mihajlovic scelga di verificare le condizioni di Helander. Se lo svedese dovesse stare bene, potrebbe avere una chance dal primo minuto. Risparmiare Danilo diventa una possibilità concreta, anche perché fallire la sfida con l’Empoli significherebbe giocarsi un testa a testa da brivido.  Mancherà anche Federico Santander, che si è beccato un giallo al Franchi. L’elenco dei diffidati è ancora lungo. Lo stesso Mbaye, che al momento è comunque uno dei pilastri della difesa (da quando c’è Miha gioca sempre) è in diffida. Anche su di lui c’è molta attenzione. Come c’è per Poli e per Dzemaili, altro due nella lista delle diffide. Quella con la Sampdoria rischia di essere una gara complicatissima anche per questo. Superarla senza troppi guai ha una sua importanza. 

Mihajlovic: "Abbiamo fatto meno del solito"


 

Tutte le notizie di Bologna

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola