Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A Bologna, pronto il piano Sabatini
© ANSA
Bologna
0

Serie A Bologna, pronto il piano Sabatini

Fenucci ha incontrato l’uomo Samp (ex Roma e Inter) che però vuole al suo fianco pure Carlo Osti

BOLOGNA - Walter Sabatini è pronto a dire sì a Joey Saputo, se il Bologna resterà in Serie A. E' quanto emerso da un incontro tra l'attuale responsabile dell'area tecnica della Samp e Claudio Fenucci. Quest'ultimo già due anni fa, con Di Vaio, aveva parlato a lungo con Sabatini, ma poi il matrimonio saltò e il Bologna scelse Bigon. Ora che Bigon è in uscita a fine annata, Fenucci è tornato alla ricerca di un responsabile molto esperto. Nel corso di questo colloquio che ha avuto con Fenucci, Sabatini ha espresso anche il desiderio di poter lavorare ancora una volta con un direttore sportivo che stima da morire da sempre: Carlo Osti, l’uomo che ha costruito questa Samp che fa sognare. In caso contrario Sabatini chiederebbe a Frederic Massara, attuale direttore sportivo della Roma, di seguirlo al Bologna. C’è anche una seconda strada che il Bologna sta prendendo in considerazione, quella che conduce a Giorgio Perinetti, oggi direttore generale del Genoa. Saputo, una volta che sarà di nuovo a Bologna, e ciò dovrebbe accadere in occasione della partita contro l’Empoli, incontrerà di persona Sabatini per rendersi conto di quelle che sono le sue richieste sia per quanto riguarda il gruppo di lavoro sia per quello che dovrà essere il mercato da portare avanti. Per un motivo su tutti: né Sabatini né Osti accetterebbero per costruire un Bologna da salvezza tranquilla. Come non lo accetterebbe Sinisa Mihajlovic. Solo la promessa da parte di Saputo di fabbricare una squadra da facciata sinistra della classifica convincerebbe Sinisa, Sabatini, Osti (e lo stesso Perinetti) ad accettare il Bologna di domani. 

Tutte le notizie di Bologna

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola