Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A Bologna, Mihajlovic: «Destro? Non m'interessa che rimanga, ma che faccia gol»
© FOTO SCHICCHI
Bologna
0

Serie A Bologna, Mihajlovic: «Destro? Non m'interessa che rimanga, ma che faccia gol»

Il tecnico: «Sappiamo come gioca il Parma: nel girone di andata hanno fatto benissimo, in quello di ritorno un po' meno. Palacio? Per il suo futuro dovete chiedere a lui...»

BOLOGNA - Alla vigilia del derby emiliano contro il Parma, il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic presenta in conferenza stampa la partita che potrebbe dare la salvezza matematica ai felsinei: "Sampdoria-Empoli? Non abbiamo mai guardato gli altri, anche se sapremo il risultato non condizionerà il nostro atteggiamento. Giocheremo come sempre per vincere, faremo la nostra gara indipendentemente dal risultato di oggi. Abbiamo preparato bene la partita, i ragazzi stanno bene, poi vedremo il risultato”. Il tecnico parla poi di Lyanco: “Ieri si è allenato con il gruppo, ha recuperato dall’infortunio. Vedremo l’allenamento di oggi ma non ci dovrebbero essere problemi”. Le tante espulsioni contro il Milan peseranno: “I ragazzi sanno di aver sbagliato, hanno chiesto scusa. A tutti capita di sbagliare, io a fine partita sono scappato in spogliatoio perché se fossi rimasto in campo avrebbero espulso anche me. Gli servirà da lezione, sanno di aver messo in difficoltà la squadra. Abbiamo deciso che chi prenderà un cartellino per protestare contro l’arbitro subirà delle conseguenze”.

SUL FUTURO - Sul proprio futuro Mihajlovic non si sbilancia: “Non mi interessa parlarne. Puntare su Destro se rimango? Non mi importa se rimane o no in questo momento, a me interessa solo che se gioca fa gol. Domani ha grandi possibilità di giocare, lui come Santander. Quando saremo salvi risponderò a tutte le domande sul futuro, ma al momento non ci voglio neanche pensare”. Sul Parma, avversario di domani: “Sappiamo come giocano, nel girone di andata ha fatto benissimo mentre in quello di ritorno un po’ meno. Se vinciamo li possiamo superare, il nostro obiettivo è la salvezza e vogliamo raggiungerla il prima possibile. Sarà una partita tosta. Inglese? E’ un ottimo giocatore, ma non mi piace parlare di chi non alleno. Gervinho? Chi se lo troverà di fronte lo marcherà. Il futuro di Palacio? Dovete chiederlo a lui (ride, ndr). Io con lui ho un ottimo rapporto, è un grande professionista che si comporta bene e si allena alla grande, fisicamente sta bene. Basta gestirlo bene e un’altra stagione, anche più di una, a grandi livelli può farla eccome" conclude il tecnico.

Tutte le notizie di Bologna

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola