Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Bologna, Skov Olsen, una tripletta per tornare re
© Getty Images
Bologna
0

Bologna, Skov Olsen, una tripletta per tornare re

L'attaccante danese ha firmato tre gol con la sua Under 21 in Ucraina

BOLOGNA - Più che l’Amleto in versione 2.0 nella notte di Reggio Emilia Andreas Skov Olsen era sembrato il fantasma del vecchio re di Danimarca. Ma venerdì in Ucraina con la sua nazionale Under 21 l’attaccante danese si è ripreso il trono, facendo vedere di essere un talento in carne ed ossa. Mettendo in mostra tutte le sue grandi qualità. Ed in particolar modo il suo mancino. Il piede che, scherzando nel primo incontro con Mihajlovic, aveva garantito essere migliore di quello del suo nuovo allenatore Sinisa. Un paragone azzardato, ma che da 48 ore a questa parte lo sembra un po’ meno. «1,2,3. Tripletta (tutta con il sinistro ndr) e tre punti» si è così goduto il diritto di portarsi a casa il pallone sul profilo Instagram, festeggiando contemporaneamente il successo della sua Danimarca, prima e imbattuta nel girone di qualificazione agli Europei di categoria. A sette giorni di distanza dalla sconfitta patita assieme al Bologna in campionato, Skov Olsen sembra così aver vissuto in due mondi differenti. In due realtà parallele, ma invece sono solo due facce della stessa medaglia. Di un ragazzo, non ancora 20enne, che ha bisogno di fiducia, tempo e lavoro per poter esprimere pienamente il suo talento anche nel campionato dei grandi.

Leggi l'articolo completo nell'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Tutte le notizie di Bologna

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola