Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Bologna
0

Mihajlovic: "Bene la vittoria. Rinnovo? Non comprerò casa a Bologna..."

Il serbo dopo il 2-1 alla Sampdoria: "Barrow? Usa solo quello che gli ha dato Dio e non mette nulla del suo". Su Orsolini: "Volevo toglierlo a fine primo tempo"

Mihajlovic:
© Getty Images

GENOVA - "Oggi abbiamo vinto e fatto due gol, ma mi aspetto molto di più. C'è stato impegno e atteggiamento giusto, ma abbiamo sbagliato troppi palloni, tecnicamente e come intensità non siamo ancora a livello". E' soddisfatto solo del risultato Sinisa Mihajlovic, dopo il 2-1 rifilato dal suo Bologna alla Sampdoria: "Nessuno di noi ha mai passato 4 mesi senza giocare neanche amichevoli, perciò sono convinto che più passerà il tempo, più torneremo a giocare bene. Oggi abbiamo vinto meritatamente e penso che era importante dopo il ko con la Juve, ma dobbiamo fare molto meglio. Dal punto di vista fisico i dati sono ottimi, ma trovare linee di passaggio e gli spazi per noi è ancora faticoso".

SAMPDORIA-BOLOGNA 1-2: LA CRONACA

"Rinnovo? Non comprerò casa a Bologna..."

L'ingresso di Barrow ha spaccato la partita, con un gol su rigore e un assist. Mihajlovc, però, usa molto di più il bastone: "Barrow non mette nulla del suo, usa solo quello che gli ha dato Dio, ma non mette la rabbia e la fame che deve avere. Se lo riesco a migliorare caratterialmente può fare la differenza in ogni squadra. Ma questo dipende soprattutto da lui, io cerco di aiutarlo ma prima si deve aiutare da solo. Ha fatto gol e assist, ma mi piace quando lo vedo cattivo, che è quello che gli manca. A volte lo vedo moscio nei contrasti e, lui lo sa, così è difficile che giochi". Sul suo prolungamento di contratto "Il rinnovo col Bologna? Non comprerò casa lì, ma a Roma (ride, ndr). Abbiamo fatto questa scelta dopo la mia malattia, il virus... non c'è stata continuità e così sono contento di aver prolungato per un altro anno - ha spiegato Mihajlovic -. Ma sappiamo che i contratti valgono fino ad un certo punto, ma è un atto di fiducia di questa società, qui mi trovo bene e spero di rimanere più a lungo possibile".

"Orsolini? Se avessi potuto lo avrei cambiato dopo 45'"

Il serbo vuole molto di più anche da Orsolini: "Non ti nascondo che se avessi avuto altri in panchina avrei cambiato Orsolini a fine primo tempo, ero arrabbiato con lui. Ma alla fine ha guadagnato il rigore e ha fatto gol. L'impegno c'è sempre, ed è il minimo, ma da uno come lui mi aspetto giocate che possano fare la differenza. Quando non lo fa, mi arrabbio. Spesso sbaglia passaggi e scelte, ma se cresce come deve è un giocatore meraviglioso, come può essere Barrow o Cangiano, il ragazzino. In queste ultime partite giocheranno tutti e faremo le nostre scelte su chi far rimanere e chi mandare in prestito. Sono fortunato ad avere questo gran gruppo" ha chiosato Mihajlovic.

Tutte le notizie di Bologna

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola