Bologna, Mihajlovic: "Ci servono un difensore e un attaccante"

Il tecnico: "E trattenere i migliori, per crescere. Ma questo in un mondo ideale: nella realtà non è possibile"
Bologna, Mihajlovic: "Ci servono un difensore e un attaccante"© Getty Images

UDINE - "Il pari mi soddisfa perché non avremmo meritato di perdere. Abbiamo preso gol sull'unico tiro in porta concesso. Alla fine potevamo anche vincerla, ma quando non vinci è importante non perdere e l'abbiamo fatto. Però speravo di vincere...". Lo ha dichiarato Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, ai microfoni di Sky dopo la gara con l'Udinese: "Orsolini ha margini di crescita? Lo hanno tutti, non solo lui. Anche Schouten, Barrow, Vignato, tutti, bisogna solo farli giocare. Rispondono bene, ho cambiato tutti tranne Palacio a gara in corso. Siamo stati bravi e non abbiamo mollato. Siamo partiti nella ripresa con i nostri ritmi e il pari era nell'aria".

De Paul illude l'Udinese, Orsolini salva il Bologna: 1-1
Guarda la gallery
De Paul illude l'Udinese, Orsolini salva il Bologna: 1-1

Servono un difensore e un attaccante

"Cosa ci serve per crescere? Trattenere i migliori e poi prendere una punta e un difensore. Questo però in un mondo ideale, non si può fare. Ci sono alcuni riscatti importanti da fare, debiti... sono cose da chiedere al presidente. Noi cercheremo di migliorare la squadra, siamo ambizioni ma per fare il salto di qualità ho detto cosa serve. Ma sono comprensibili i motivi per cui non si può fare. Anche sui giocatori da trattenere decidiamo noi fino a un certo punto, se arriva una proposta giusta tutti possono partire. Abbiamo ancora delle partite da giocare quandi proverò ancora qualcun altro. Vignato è sempre stato importante per noi, è cresciuto molto in ogni aspetto da quando è arrivato".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti