Bologna, Mihajlovic: "Mi dispiace per la squadra, brutta batosta"

Il tecnico: "Torneremo a fare le cose che abbiamo dimostrato di saper fare: serve difendere con umiltà"
Bologna, Mihajlovic: "Mi dispiace per la squadra, brutta batosta"© LAPRESSE

MILANO - "La partita è finita nel primo tempo: noi abbiamo giocato, loro hanno fatto gol": questo il pensiero di Sinisa Mihajlovic davanti ai microfoni di Dazn dopo la pesante sconfitta per 6-1 del suo Bologna sul campo dell'Inter. Il tecnico rossoblù non ha nascosto tutta la sua delusione per un risultato troppo pesante in rapporto alla prestazione della sua squadra: "Abbiamo concesso gol troppo facili - è la sua analisi - poi abbiamo avuto due occasioni con Soriano e Sansone per andare sull'1-1 ma non le abbiamo sfrutte. Il calcio, comunque, non si fa con i ma e i se ma con i fatti. Il risultato a fine pimo tempo era troppo per come abbiamo giocato, ero soddisfatto di come abbiamo giocato nonostante il 3-0. Ci è solo mancato il gol nelle occasioni avute. Nel secondo tempo, invece, ci siamo disuniti e abbiamo preso gol facili. Abbiamo perso la solidità difensiva delle ultime due partite, quando giochi contro i grandi giocatori paghi ogni sbaglio. Dovevamo essere più compatti".

L’Inter travolge il Bologna: doppio Dzeko nel 6-1 a Mihajlovic
Guarda la gallery
L’Inter travolge il Bologna: doppio Dzeko nel 6-1 a Mihajlovic

"Dobbiamo difendere tutti"

In settimana si era parlato molto delle due vittorie consecutive del Bologna senza gol al passivo. Su questo punto Mihajlovic trova anche la forza per una battuta: "Era scritto che avremmo preso gol visto quanto se ne è parlato in settimana. Di certo non ce ne aspettavamo 6, ma l'Inter ha fatto il suo dovere: se avesse potuto ne avrebbe fatti anche 10". Martedì contro il Genoa servirà tutta un'altra prestazione: "Mi dispiace per la squadra - afferma il tecnico serbo - è una bella batosta. Martedì giochieremo una partita difficile contro il Genoa: dobbiamo prendere insegnamento da questa partita. Sapevamo che che avrebbero giocato in ripartenza perché hanno gamba, ma il primo ed il terzo gol sono stati favoriti da rimpalli. Potevamo gestire meglio quelle situazioni, siamo tornati veloci ma abbiamo commesso un paio errori di posizionamento. Con le grandi non ti puoi permettere di sbagliare: loro anche hanno commesso errori difensivi, ma noi non siamo stati così bravi da approfittarne". Ciò non vuol dire che il Bologna abbia perso il suo status di ottima squadra: "Dobbiamo tornare ad essere consapevoli delle nostre qualità - è la soluzione di Mihajlovic - dobbiamo tornare ad essere umili nel difendere, serve quella sana disperazione nel difendere. Dobbiamo tornare a fare le cose che abbiamo dimostrato di saper fare. Martedì dovremo fare attenzione innanzitutto alla fase difensiva e poi a quella offensiva, perché abbiamo qualità davanti e il gol arriverà. Ma dobbiamo difendere tutti: questo è mancato oggi".

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti