Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Fiorentina, Sousa stanca Firenze. Valcareggi: «Ora basta prenderci in giro»

Fiorentina, Sousa stanca Firenze. Valcareggi: «Ora basta prenderci in giro»
© ANSA

Il tecnico portoghese continua a non chiarire le sue intenzioni per la prossima stagione: ma dietro la sua reticenza c'è una strategia ben precisa

Sullo stesso argomento

di Alessandro Aliberti

martedì 19 aprile 2016 14:46

FIRENZE - A Firenze si respira un'aria strana: se da una parte la vittoria con il Sassuolo ha riportato un po' di serenità dal punto di vista dei risultati, dall'altra la sensazione che si ha è quella di costante incertezza. Chi resta? Chi va via? Chi sarà l'allenatore nella prossima stagione? Si, l'allenatore: questa è la madre di tutte le incertezze, perchè le parti interessate sembrano non voler chiarire i dubbi intorno al futuro di Paulo Sousa.

Se da una parte c'è Andrea Della Valle, che non perde occasione per confermare un ciclo targato Sousa, dall'altra c'è lo stesso tecnico portoghese che continua a dispensare in serie dichiarazione sempre più enigmatiche e misterose, che, invece di chiarire, alimentano nuovi dubbi rendendo ancora più fosco lo scenario viola. Una sorta di supercazzola alla portoghese che nemmeno alla vigilia della partita con l'Udinese ha trovato il suo epilogo: «Il mio futuro? Non dipende soltanto da me, ma dai risultati: ho un contratto con la Fiorentina e i miei pensieri sono solo su questo». Queste le ultime esternazioni del tecnico portoghese, che ancora una volta non spazzano via le nubi, contribuendo ad alimentare una situazione che sta diventando una farsa. In tutto questo lo Zenit è alla finestra.

FIORENTINA, SOUSA: «FUTURO? NON DIPENDE SOLO DA ME»?

VALCAREGGI - Sulla questione è intervenuto Furio Valcareggi, procuratore e tifoso della Fiorentina, che ai microfoni di Lady Radio ha commentato le ultime dichiarazioni di Sousa in conferenza stampa: «Firenze non vuole sapere come sta la squadra ma cosa fa Sousa il prossimo anno. Ci inquieta il fatto che non ha detto niente sul suo futuro, sappiamo che può essere esonerato ma non ci dice che rimane e quindi se ne va via a fine stagione. Gli è stato chiesto se resta o meno e lui ci prende in giro perché non dice ciò che fa».

FIORENTINA, RONCAGLIA: «CONTRO LA JUVE AL MASSIMO»

IL MERCATO - Sousa non è pazzo: è evidente che dietro questo atteggiamento si nasconda una strategia ben precisa. Il portoghese, nell'ultimo incontro con la proprietà, tenutosi la scorsa settimana, ha portato sul tavolo dei Della Valle richieste ben precise: in sostanza si tratta di una sua maggiore partecipazione alle scelte di mercato, chiarezza sugli obiettivi e una migliore organizzazione societaria. Punti su cui un accordo si può trovare.

In ottica mercato Sousa chiede di blindare Ilicic. Lo sloveno sta vivendo la migliore stagione di sempre, con 13 reti in 26 partite giocate. La Fiorentina e l’entourage del giocatore stanno trattando per il suo rinnovo contrattuale fino al 2020. Nel nuovo contratto dovrebbe essere inserita anche una clausola rescissoria da oltre 20 milioni di euro. Alla finestra ci sono i club che lo seguono con molto interesse: Borussia Dortmund e Leicester si dicono pronti anche a fare offerte importanti per far vacillare la stessa Fiorentina. In entrata si segue Salvatore Sirigu, in uscita dal Psg e il talento belga classe '94 Dennis Praet, trequartista in forza all'Anderlecht.

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

 

Articoli correlati

Commenti