Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Fiorentina, il futuro di Badelj diventa un balletto

Calciomercato Fiorentina, il futuro di Badelj diventa un balletto

Il tira e molla fra il giocatore e il suo procuratore Joksimovic va avanti da tempo. Il club si è stufato

Sullo stesso argomento

 

sabato 12 novembre 2016 12:06

FIRENZE - Rewind in casa viola: la vicenda che tiene banco alla Fiorentina è quella che riguarda in questi giorni il centrocampista croato Milan Badelj. Da questa estate il suo procuratore, Dejan Joksimovic pressa la società viola. Un paio di giorni fa la sua ultima dichiarazione: "Il Milan è la nostra prima opzione. Con la nuova proprietà, non sappiamo se il mio assistito sia ancora la prima scelta. In caso contrario ci rivolgeremo ad altri club". La Fiorentina ha ricordato che Badelj ha un contratto fino al 2018, sottolineando che la porta può essere aperte solo a chi bussa gentilmente. Insomma come accaduto tra Chelsea e Marcos Alonso. La possibilità che il centrocampista vada al Milan non appare poi così remota. Anche se ora Badelj ha riavvolto il nastro.

CALCIOMERCATO
 
LA SVOLTA - Nelle parole a goal.com direttamente dal ritiro della Croazia, Badelj ha dichiaro: "Mi dà un po' di fastidio continuare a parlare del mio futuro. Sono felice dove sono, penso solo alla Fiorentina. Capisco la stampa, è un suo diritto parlare di mercato, ma perché farlo quando la finestra non è ancora aperta? Ho ancora un anno e mezzo di contratto con la Fiorentina, perché non dovrei rimanere qui fino alla fine del mio accordo? La cosa che mi dà maggiormente fastidio sono queste voci secondo le quali io non starei bene a Firenze. Non sono vere. Amo stare qui, ho un bel rapporto con l'allenatore, gioco con regolarità. L'unica cosa che non mi sta bene è la nostra posizione in classifica".  Anche se la voce incriminata resta quella del manager di Badelj che a dire il vero, sta disputando una stagione al di sotto dei suoi standard italiani.

TUTTO SULLA FIORENTINA

Articoli correlati

Commenti