Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Bologna-Maietta, è pronto il rinnovo

Calciomercato Bologna-Maietta, è pronto il rinnovo
© Getty Images

Già d'accordo giocatore e club. Ancora un altro anno a Bologna per il difensore (ormai pronto a rientrare)

Sullo stesso argomento

 Furio Zara

giovedì 17 novembre 2016 11:16

BOLOGNA - E’ Maietta della salute. Perché con lui si sta coperti, al caldo. Avere Mimmo Maietta in squadra è come tenere una fidelity card in tasca. Ce l’hai, ti senti garantito. Per queste - e tante altre - ragioni, Maietta presto rinnoverà con il Bologna. Ha il contratto che scade la prossima estate. Con la società c’è già l’accordo: rinnovo. Di un anno. Perché, di anni, il difensore ne farà 35 il 2 agosto. Va bene così ad entrambi, club e giocatore.

IL LEADER - Maietta di questa squadra è uno dei leader, un trascinatore, un esempio per i più giovani. E’ uno di quelli che fa gruppo. Ha un carattere solare, questo lo facilita. Il feeling con i tifosi del Bologna è scattato subito, tanto che oggi Mimmo è uno degli idoli della curva Bulgarelli. E’ arrivato a Bologna nell’estate del 2014, portato dall’allora ds Filippo Fusco, con cui - tutt’oggi - ha un rapporto d’amicizia strettissimo. Veniva dalla storica cavalcata compiuta con l’Hellas Verona, due promozioni in quattro anni, dal 2010 al 2014, dalla Lega Pro alla serie A. E’ sceso, Maietta, è risalito. E non ha avuto problemi - due anni fa - ad accettare l’offerta del Bologna in serie B. Titolare fisso tra i cadetti, 19 presenze l’anno scorso, con Donadoni che quando ha potuto (il problema era il bicipite femorale) non ha mai rinunciato al suo centrale dai piedi buoni.

CADERE, RIALZARSI -  Preso a bastonate dal destino - sono già due gli infortuni pesanti quest’anno - Maietta si è sempre rialzato, più forte di prima. Per la dirigenza del Bologna Mimmo è - semplicemente - uno su cui si può contare. Per fare da chioccia, ok, ma fino ad un certo punto; Maietta sta dimostrando che - se i muscoli e le ginocchia lo assistono - chi vuole un posto da titolare deve fare i conti con lui. In questi giorni è tornato ad allenarsi (ieri ha svolto un differenziato), dopo l’ennesimo infortunio, che gli è capitato a metà ripresa della serata di Verona, proprio nell’occasione di gioco in cui maturato l’autogol di Mbaye. Era il 26 ottobre. Maietta ha saltato Fiorentina e Roma, ci sono forti dubbi che possa essere in campo domenica con il Palermo (ma Donadoni potrebbe portarlo in panchina), diciamo che ragionevolmente - e senza correre rischi inutili - il difensore sarà pronto domenica 27 per Bologna-Atalanta. Ora è pronto il rinnovo. A premiare la fedeltà. E l’abnegazione. E dopo Maietta, sarà il turno di Alex Ferrari, pure lui in scadenza: all’orizzonte c’è il rinnovo anche per lui.

TUTTO SUL BOLOGNA
 
CALENDARIO SERIE A

Articoli correlati

Commenti