Calciomercato Fiorentina, niente sconti: Kalinic resta

Clausola di 50 milioni, i viola non trattano: respinte le offerte da Cina (40) e Inghilterra (45)
Calciomercato Fiorentina, niente sconti: Kalinic resta
TagsCalciomercatoFiorentinaKalinic

FIRENZE - La posizione della Fiorentina è netta nonostante l'interesse su Nikola Kalinic arrivi da più parti. Cannavaro dalla Cina lo vorrebbe fortemente, idem in Premier, in primis West Ham e l’Aston Villa, ma il centravanti resterà in viola. Questo il sunto di quanto raccolto fra Natale e ieri. Due giorni di fuoco di fila. D’altra parte Andrea Della Valle ha raccontato della clausola rescissoria a quota 50 milioni, cifra che per il momento, pare, nessuno dei pretendenti avrebbe accettato. E la Fiorentina comunque non farebbe sconti. 

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

DALLA CINA ALLA PREMIER - Il Tianjin Quanjian ha presentato un’offerta di 40 milioni per avere Nikola. L’entourage del giocatore continua a ribadire la volontà del ragazzo di restare in Italia, nel club dei fratelli Della Valle. Più pericoloso l’assalto dell’Aston Villa e del West Ham. Qui l’offerta pare sia di 45 milioni di euro, insomma la distanza si sarebbe ridotta ma la richiesta di sconto del dieci per cento resterebbe un problema irrisolto.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti