Fiorentina-Kalinic, West Ham pronto a dare 50 milioni

E' l'ammontare della clausola, ma per ora il croato resiste
Fiorentina-Kalinic, West Ham pronto a dare 50 milioni
2 min

FIRENZE - La Fiorentina continua ad allontanare le voci di mercato su Kalinic, ma sa anche bene che Nikola non sarà trattenibile a due condizioni. La prima, che arrivi davvero l'offerta di 50 milioni di euro. La seconda, Che il giocatore accetti di buon grado il trasferimento. A ieri, assicurano dal club viola, tutto questo non sarebbe avvenuto. La cifra resta importante, ma in casa viola ci sarebbe la necessità di convincere Sousa sull'opportunità del sacrificio. E l'impressione è che non sarebbe facile: Kalinic è davvero il «giocatore di Sousa», quello per il tecnico portoghese più importante. Neppure Corvino potrebbe essere contento considerato che trovare un attaccante pronto subito e immediatamente efficace mica sarebbe così facile. E i tifosi? C'è da scommettere che un'eventuale cessione sarebbe soppesata, per quanto riguarda l'eventuale attaccante sostitutivo.

CALCIOMERCATO
 
AVANZA IL WEST HAM - Dal club viola ci sono comunque conferme sugli interessamenti, anche se nessuno sarebbe arrivato ai 50 milioni della clausola rescissoria. Crescono nel frattempo le voci che arrivano dal calcio britannico, qui l'indiscrezione si fa sicuramente più forte: il West Ham avrebbe scavalcato l'Aston Villa, cedendo Zaza al Valencia per poi investire su Kalinic. Ma, assicurano sempre dalla Fiorentina, per adesso nessuno si è fatto chiaramente sotto. Le alternative, comunque non convincono del tutto. Jovetic e Gabbiadini non offrono garanzie assolute. Soluzioni interne? Si potrebbe tentare il rilancio di Babacar e di Zarate per investire altrove cercando un vero colpo, ma per adesso nessuno vuol complicarsi le vacanze.

TUTTO SULLA FIORENTINA


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti