Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Sassuolo, arriva Bucchi e vuole Dezi e Di Chiara

Calciomercato Sassuolo, arriva Bucchi e vuole Dezi e Di Chiara
© LaPresse

Chiusura a un passo col nuovo tecnico che mette in cima alla lista dei desideri il centrocampista e il difensore

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 14 giugno 2017 13:39

SASSUOLO - È il giorno di Cristian Bucchi. Affare fatto ormai già da qualche giorno, perché il colloquio avuto con Giovanni Carnevali nel week-end era già servito a chiudere un affare nell'aria da tempo. Congedato Eusebio Di Francesco, il Sassuolo è pronto a voltare pagina: accordo biennale con l'ex tecnico di Gubbio, Maceratese e Perugia (che nel frattempo ha scelto Federico Giunti). Il club del presidente Santopadre però potrebbe porre il veto alla cessione di Gianluca Di Chiara (24), il primo elemento richiesto da Bucchi alla sua nuova proprietà: il Perugia non intende scendere sotto la quotazione di 3 milioni di euro, ma il Sassuolo spera di poterla spuntare a cifre inferiori. Si proverà a intavolare una trattativa sulla base anche di possibili contropartite tecniche. Bucchi ha espresso anche il desiderio di avere Jacopo Dezi (25), il cui cartellino è di proprietà del Napoli col quale i contatti sono già stati avviati.

CALCIOMERCATO
 
ALTRE OPERAZIONI - In attesa dell'annuncio ufficiale di Bucchi, previsto in giornata, il mercato può considerarsi ormai in rampa di lancio. L'attacco è in cima ai pensieri, con Berardi che aspetta l'Inter e Defrel sul quale sembrano essersi spente le luci dei riflettori (probabile che la Roma tra un po' torni alla carica).  Si aspetta di capire cosa ne sarà di Trotta e Falcinelli, destinati a rientrare dal prestito al Crotone. Il futuro del primo rimane un rebus, quello del secondo meno perché non mancano gli estimatori (anche la Lazio è pronta a sferrare l'attacco, ma occhio a Torino, Fiorentina e Verona) e c'è pure una base d'asta di partenza indicata attorno ai 7 milioni di euro. Improbabile la permanenza di Matri, pur se legato contrattualmente fino al 30 giugno 2018, così come quella di Iemmello che ha diversi estimatori (Spal, Benevento e Crotone) e potrebbe finire in prestito. In difesa si registra la volontà di Cannavaro di restare, così come Pegolo pare orientato a non muoversi.
 
TUTTO SUL SASSUOLO

Articoli correlati

Commenti