Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Bologna, il riscatto di Viviani costa troppo

Calciomercato Bologna, il riscatto di Viviani costa troppo
© LaPresse

Il club felsineo probabilmente non eserciterà il riscatto, ma è pronto a rinegoziare inserendo Oikonomou e Ferrari

Sullo stesso argomento

 

domenica 18 giugno 2017 13:59

BOLOGNA - Entro il 22 giugno il Bologna ha in mano l'opzione per il diritto di riscatto di Federico Viviani. Il Verona, al tempo aveva chiesto 5 milioni e il Bologna probabilmente non la eserciterà. Tuttavia i rossoblù cercano di capire se c'è margine di manovra: il Bologna può inserire nella trattativa due difensori, Oikonomou e Ferrari. Ma, scaduta l'opzione, il Verona può decidere di rinegoziare le condizioni con il Bologna oppure di trattare con altri club eventualmente interessati. Viviani ha già fatto sapere al Bologna che lui resterebbe volentieri; Donadoni ritiene che Viviani abbia caratteristiche che fanno comodo alla sua idea di squadra.

CALCIOMERCATO
 
ALTRE OPERAZIONI - In Algeria si parla di interesse del Watford per Taider. Il club inglese sarebbe pronto a sborsare tra i quattro e i cinque milioni. Se fosse un'offerta concreta, il Bologna sarebbe pronto a chiudere la trattativa. Crisetig rimarrebbe volentieri, a patto però di trovare più spazio. Il Crotone è pronto a prenderlo in prestito, l'Atalanta ha fatto un sondaggio. In realtà il Bologna potrebbe cedere presto Pulgar, il cui ricavato potrebbe dare respiro al mercato. Dirittura d'arrivo per Gonzalez e De Maio, mentre per Poli dovrebbe essere buona la settimana prossima. In quei giorni si capirà anche se sono raggiungibili Avenatti e Falletti. Intanto arrivano conferme dalla Croazia: chiuso per 5 milioni l’affare per il centrocampista Bradaric.

TUTTO SUL BOLOGNA

Articoli correlati

Commenti