Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Spal, duello col Chievo per Paloschi

Calciomercato Spal, duello col Chievo per Paloschi
© Getty Images

Il club biancazzurro vuole l'attaccante ma i veneti hanno l'accordo con l'Atalanta: la sfida potrebbe essere già segnata

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 21 giugno 2017 12:33

FERRARA - Un duello serrato ma dall'esito (probabilmente) segnato. È quello per Alberto Paloschi (27) che la Spal non intende mollare, nonostante il Chievo abbia trovato l'accordo con l'Atalanta per il trasferimento. Al giocatore piacerebbe più l'idea Spal, perchè sa che con Semplici avrebbe il posto da titolare garantito e quindi lo spazio per rilanciarsi dopo l'annata negativa a Bergamo. Col Chievo l'Atalanta ha trovato un'intesa su tutta la linea, la Spal invece ha trovato l'accordo con Tullio Tinti, procuratore del giocatore, ma non con il club (che un anno fa pese 7 milioni, bonus compresi, per riportarlo in Italia). E di fronte a un prezzo così alto la trattativa risulta essere già segnata.

CALCIOMERCATO
 
ALTRE PISTE - La linea di Vagnati è quella di prediligere la formula del prestito di elementi che i rispettivi club di appartenenza intendono valorizzare, un discorso già portato avanti con l'Udinese per Alex Meret, che pure è inseguito da diversi club. Ecco perché i nomi di Gabriel e di Sepe restano quelli che vanno per la maggiore. Marchetti è nel radar ma ha un costo rilevante e per ora è solo un'idea. E a proposito di prestiti da rinnovare, quello di Bonifazi è in cima ai pensieri di Vagnati: il baby andrà in ritiro col Torino, ma ad agosto potrebbe tornare in Emilia. Per l'attacco, con Paloschi di nuovo lontano, si riaccendono i riflettori su Iemmello e Matri. Tra i profili desiderati c'è pure quello di Garritano che il Cesena valuta non meno di 2 milioni di euro. Zigoni e Finotto hanno la valigia pronta: il primo, di proprietà del Milan, ha molto mercato in B e potrebbe finire in prestito, mentre sul secondo (che non rientra nei piani) c'è l'interesse concreto dello Spezia.

TUTTO SULLA SPAL

Articoli correlati

Commenti