Calciomercato Bologna, Spinazzola e Tonelli: strade riaperte

Dopo Sansone e Soriano è necessario rafforzare il reparto arretrato
© ANSA

BOLOGNA - La difesa è il punto chiave, gli sforzi del Bologna sono concentrati lì. Le piste aperte sono molte. Ieri è tornato di moda Leonardo Spinazzola: Cancelo è rientrato in gruppo, e la Juventus che aveva bloccato il via libera di Spinazzola per gli infortuni di Cancelo e Cuadrado è pronta a considerarne la cessione. Se si troverà l’accordo giusto, Spinazzola potrebbe anche venire a Bologna. Ma l’esterno ex Atalanta non è l’unico. Anche quella di Luca Antonelli è una pista caldissima, Pippo Inzaghi preme per averlo, è un giocatore gli piace e che vorrebbe per rinforzare gli esterni. Il problema è che l'Empoli non lo vorrebbe cedere. Ma si percorrosono anche altre strade. L’ultimo nome, quello di Sabaly del Bordeaux, era stato inserito in uno schema quest’estate, il colpo si poteva portare a casa ma ora la differenza di prezzo è troppo alta e non se ne fa nulla. Nelle ultime ore è spuntato di nuovo anche Lorenzo Tonelli, il giocatore del Napoli in prestito alla Samp che potrebbe rientrare in queste ore. Il Napoli a quel punto proverà a girare Tonelli al Bologna. In attacco, difficile la pista Mario Balotelli, offerto a molti club in Italia, anche al Bologna. Ora è improbabile. 

ALTRE PISTE - Piace molto anche Dusan Basta della Lazio, che era già stato cercato a novembre. Anche l’agente del calciatore ha confermato che Basta lascerà la capitale, ma il Bologna sembra essersi fatto indietro e Basta è in direzione Udinese. In uscita dalla Lazio c’è anche Caceres, che fino a poche ore fa sembrava vicinissimo al Parma e invece ora potrebbe andare in altre direzioni. Bologna è alla finestra. Il nodo è però l’ingaggio: 1,2 milioni di euro sono davvero troppi. Piace anche Adnan, ora all’Atalanta, che però è destinato a tornare a Udine. Si tiene monitorata anche la pista di Jacopo Sala della Sampdoria. Il Parma ha chiesto il prestito, ma il club blucerchiato è disposto a cedere il terzino destro solo a titolo definitivo.  

CESSIONI - Pulgar ha un contratto che scade il prossimo anno e le trattative sul rinnovo si sono interrotte.  Lo vorrebbe la Roma, che ha provato un affondo senza successo. E così anche la Fiorentina, che ha cercato il giocatore ma che non ha formalizzato una vera e propria offerta. Potrebbe andar via Diego Falcinelli: Ernesto Salvini, responsabile dell'area tecnica del Frosinone, non ha smentito l’interesse del club per l’attaccante.

Commenti