Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato Fiorentina, Chiesa: 70 milioni con l'incognita Della Valle
© Getty Images
Calciomercato
0

Calciomercato Fiorentina, Chiesa: 70 milioni con l'incognita Della Valle

Dipende dalla Coppa e dall’Europa: la proprietà può farlo restare alla Viola. La Juventus resta la favorita ma Inter, Real e Bayern sono pronte a maxi offerte

FIRENZE - Andrà via solo chi non crede nel progetto, chi lo chiederà esplicitamente: questo quanto osservato dalla Fiorentina. E Chiesa idem, per adesso è concentrato sul finale di campionato. Chi segue Federico, legato in viola per svariati anni, non esce allo scoperto. Ci sono elementi evidenti, però: già vincere la Coppa Italia, andare o meno in Europa conta qualcosa. E' Diego Della Valle il vero protagonista, l'unico capace di poter dire se abbia voglia di investire e tornare ai piani alti del campionato, facendo di Chiesa una sorta di testimonial della sua voglia di tornare protagonista in Europa. In questo caso dovrebbe parlare con Chiesa proponendo un allungamento con adeguamento del contratto alle cifre che gli altri club propongono (dai 5 ai 7 milioni di euro netti l’anno).

JUVE IN VANTAGGIO - Le voci di mercato dicono che la Juve sia attualmente in vantaggio su tutti. D’altra parte i bianconeri hanno pescato spesso in casa viola. E ora, si sussurra, che siano pronti a investire 70 milioni di euro per prendere Chiesa. Metterebbero sul mercato anche contropartite tecniche che però, secondo altri sussurri, la Fiorentina non vorrebbe. Se i bianconeri sono in pole position, allo sprint altri possono ancora cercare di prendere Chiesa. L’Inter sicuramente, che vuole colmare il gap con la Juve. Da mesi si parla di De Laurentiis, che non ne ha mai fatto mistero, ma anche della Roma, all’estero sicuramente Real Madrid e Bayer Monaco. Il tutto per uno sprint che potrebbe portare il prezzo di Chiesa vicino ai 100 milioni. Al momento, quindi, le percentuali vedono una partenza di Chiesa all'80 per cento. Al 20 per cento, invece la possibilità che Della Valle abbia un guizzo, con Montella in panchina e Chiesa capitano della nuova squadra. Il gioco, comunque, per il momento è in mano alla proprietà e l’esito della Coppa Italia qualcosa può spostare. 

Montella: "Chiesa è un calciatore determinante"

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola