Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato
0

Calciomercato Parma, l'idea per l'attacco è Destro

Finora la punta ha sempre rifiutato di considerare l'ipotesi di partire

PARMA - Se Sinisa Mihajlovic vede bene Destro, il tecnico rossoblù non ha mai nascosto la stima nei confronti di Roberto Inglese. E, se tutto il Parma considera Inglese un lusso per le squadre dal nono posto in giù, è anche vero che Daniele Faggiano provò in tutti i modi a portare Destro a Parma. Possibile che Inglese diventi un giocatore del Bologna e Destro un giocatore del Parma? Mai dire mai, anche se a oggi gli scenari sono poco chiari. Per Destro c’è da dire che è un nodo che il Bologna deve ancora sciogliere. Ha ancora un anno di contratto, il che significa che la società rossoblù dovrà darlo via a giugno oppure dovrà allungargli il contratto per non perderlo poi tra un anno a zero euro. Altro nodo: ancora bisogna capire chi sarà l'allenatore del Bologna, né se Riccardo Bigon resterà responsabile dell'area tecnica. Inoltre, nell'ultimo anno e mezzo l'attaccante ha già rifiutato Udinese, Sampdoria, Genoa e Parma, non volendo muoversi da Casteldebole. E, nel caso incassasse la stima di un eventuale nuovo allenatore, potrebbe decidersi di lasciare Bologna solo a fronte di una destinazione estremamente gradita e a un’offerta economica importante. Se il Bologna lo mtettesse sul mercato, le squadre interessate sarebbero in primis il Parma (soprattutto se restassero Faggiano e D'Aversa), poi il Genoa e l'Udinese

D'Aversa: "Commesse alcune ingenuità"

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola