Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Fiorentina, Chiesa al centro della trattativa Della Valle-Commisso
© LAPRESSE
Calciomercato
0

Fiorentina, Chiesa al centro della trattativa Della Valle-Commisso

Insieme alla partita societaria si gioca anche quella sul futuro del gioiello viola

FIRENZE - C'è fretta in casa Fiorentina: fretta di arrivare alla cessione o meno perché sono troppi i punti da risolvere. Il primo caso è quello che riguarda Federico Chiesa. Da mesi si parla della sua cessione: Juve, Inter, estero. Il primo messaggio contrario è arrivato da Commisso, che vorrebbe la Fiorentina ma con dentro proprio Federico. Sarebbe un primo passo importante, anche nei confronti della piazza. E intanto nella giornata di ieri, è uscito il comunicato della Fiorentina, nel quale emerge la volonta dell'attuale proprietà di tenere Chiesa a Firenze. Un comunicato da interpretare: messaggio trasversale inviato dai Della Valle a Firenze, oppure tutto è stato concordato proprio con Commisso perché in questa fase ancora piena di incertezze venga salvaguardato il gioiello viola? Chi è convinto che i Della Valle restino, legge la specifica riguardo l'attuale proprietà che garantisce che Chiesa resterà come un segnale che la trattativa con Commisso sia destinata ad arenarsi. Ma c'è anche l'altra faccia opposta: per dare all’imprenditore italo-americano la squadra con il suo gioiello principale, l’attuale proprietà concerta con Commisso.

Comunicato Fiorentina: "Chiesa rimane a Firenze"

La situazione di Chiesa

Ma alla fine i conti vanno fatti con Federico Chiesa: legatissimo alla Fiorentina, squadra che però ha vissuto una stagione terribile, rischiando la retrocessione. E le proposte sono di quelle complicate da rifiutare. Club che giocano in Champions League, che lottano per vincere il proprio campionato, con stipendi che vanno dai 5 ai 7 milioni di euro netti a stagione. E inoltre: fra un anno a Chiesa ne mancheranno due per prendersi tutto il piatto. Vale a dire che se andrà trattenuto si dovrà allungare e arricchire il contratto. Insomma, solo chi intende investire può permetterselo. 

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola