Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Parma, le tentazioni sono Paletta e Iturbe
© Getty Images
Calciomercato
0

Parma, le tentazioni sono Paletta e Iturbe

Dopo Bruno Alves e Gervinho, il ds Faggiano riparte dalle stelle: seguiti l’ex gialloblù e il mancino

PARMA - In casa Parma resta aperto il caso Sepe: il portiere, che ha convinto tutti, era arrivato un anno fa in prestito con diritto di riscatto fissato attorno ai 5 milioni. Il 30 giugno però il Parma non eserciterà il diritto, sperando, grazie agli eccellenti rapporti con il Napoli, di poter risparmiare qualcosa. Anche perché si può ampliare il quadro degli arrivi, visto che del Napoli piacciono Ounas e Rog. Intanto è stato avvistato in città l'ex Gabriel Paletta: Faggiano, dopo tre colpi internazionali come Gervinho, Alves e Kucka, potrebbe puntare su di lui. 

D'Aversa: "Siamo l'unica neopromossa a non retrocedere"

Iturbe



C'è poi una pista che porta a Manuel Iturbe: l'ex Verona, Roma e Torino gioca adesso in Messico, nei Pumas, e il Parma aveva già cercato di prenderlo a gennaio. Ha 26 anni, prometteva mari e monti ma che si è decisamente perso per strada. Per Faggiano sarebbe l'ennesima scommessa e il sogno è quello di vedere il miglior Iturbe da una parte e il Gervinho del girone d'andata dall'altra. Per il ruolo di centravanti, casella è ancora vuota: piace molto Caputo, ma su di lui c'è concorrenza.

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola