Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Spal: prima il riscatto di Petagna, poi un'asta internazionale
© ANSA
Calciomercato
0

Spal: prima il riscatto di Petagna, poi un'asta internazionale

Il Leicester rinnova il pressing sul centravanti, anche Lazio e Parma sono interessate

FERRARA - Sul taccuino di tanti addetti ai lavori il nome di Andrea Petagna è segnato da un pezzo. Tutto merito (o colpa, fate voi) dell'annata che ha visto l'attaccante rilanciarsi a suon di reti in quel di Ferrara. E se sarà ancora la Spal la casa dei sogni di Petagna lo dirà un'estate che si preannuncia bollente, con tanti estimatori pronti a sferrare il colpo per accaparrarselo e sottrarlo alla spietata concorrenza. La Spal ha fatto sapere di avere intenzione di pagare i 12 milioni di euro pattuiti a suo tempo con l'Atalanta per riscattare l'intero cartellino del centravanti, il cui prestito la scorsa estate costò già 3 milioni.

Ma di pretendenti pronti a sborsare qualche buon soldo in più alla porta ce ne sono a iosa: dalla Premier innanzitutto, con il Leicester già mostratosi interessato a gennaio (ma non se ne fece nulla) e pronto adesso a tornare alla carica, tanto da aver individuato in Petagna il possibile sostituto (o quantomeno un pari grado) di Jamie Vardy. In Italia però ci sono almeno un paio di squadre sulle tracce del numero 37 spallino: la Lazio, che ha necessità di rimpiazzare Caicedo e affiancare a Immobile un'alternativa di assoluto spessore, e anche il Parma che ha già mandato segnali chiari all'indirizzo del bomber. 

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE ODIERNA DEL CORRIERE DELLO SPORT

Spal: Semplici confermato fino al 2021

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola