Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Fiorentina, Biglia è l'idea per la cabina di regia
© LAPRESSE
Calciomercato
0

Fiorentina, Biglia è l'idea per la cabina di regia

Pronto lo sprint per l’argentino. Attesa per il sì di Bennacer

FIRENZE - Ricostruire il centrocampo della Fiorentina è l'obiettivo di Pradè: in mediana sono rimasti solo Benassi e Dabo (che potrebbe essere ceduto). E così sotto i riflettori è finito Lucas Biglia. L’argentino, con passaporto italiano è legato al Milan fino al 2020, ma l’idea di diventare il fulcro del rilancio viola potrebbe trasformarsi in una spinta in più. Monitorato anche un altro elemento di esperienza: Andrea Bertolacci, finito in scadenza con il Milan. Tra i giovani non tramonta l'attenzione per il capitano dell’Italia Under 21 Rolando Madragora, mediano di ventuno anni che la scorsa estate è passato all’Udinese con un diritto di controriscatto da parte della Juventus per 26 milioni. I bianconeri che hanno già incassato 20 milioni, salvo dietrofront improvvisi, non lo riporteranno a casa, ma i friulani non faranno sconti. Motivo per cui si è lavorato con l'Empoli per il franco-algerino Ismael Bennacer. L'accordo di massima tra società ci sarebbe, serve il sì del giocatore, corteggiato dal Genoa di Andreazzoli e dal Lione.



Idea Praet

Non dovrà essere sottovalutata anche l’ipotesi legata a Dennis Praet, il belga che Pradè aveva provato ad ingaggiare senza successo a Firenze e che poi ha portato alla Samp. La valutazione è molto alta, intorno ai 25 milioni, e di certo Di Francesco non vorrà privarsene. Qualora tuttavia dovesse aprirsi un varco, i viola sarebbero pronti a percorrerlo. Tra i candidati, invece, non c’è Borja Valero. Servirebbero comunque tra i 3 e i 4 milioni per il cartellino e l’ingaggio non è proprio dei più leggeri. Anche per questo si guarda altrove.

Fiorentina, idea Mandragora

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola