Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Fiorentina, è l'anno di Dragowski
© Getty Images
Calciomercato
0

Fiorentina, è l'anno di Dragowski

L’esperienza in prestito a Empoli lo ha rimesso al centro dei radar: ha rifiutato ricche offerte inglesi

FIRENZE - Dopo una lunga attesa (è arrivato il 4 luglio 2016), Bartolomiej Dragowski vede da vicino la maglia da titolare della Fiorentina. L’esperienza ad Empoli lo ha trasformato in uno dei migliori portieri della seconda parte della scorsa stagione, facendo l’impossibile per tenere in Serie A la sua squadra. Adesso, aspetta solo di aprire la sua era in viola. Tutte le società che lo hanno cercato sono state messe in stand-by, dal Lecce al Bournemouth che al di là di una ricca offerta per il cartellino hanno prospettato anche un ingaggio da top. Il club viola, che ha già l'accordo con l'Empoli per Bennacer, può dargli anche un vice d'esperienza come Pietro Terracciano (del club di Corsi) che la Fiorentina cerca di riprendere. Resta comunque aperta anche la soluzione che porta a Emiliano Viviano. Con Lafont al Nantes in prestito biennale, ora tocca a Dragowski ritagliarsi uno spazio importante nella nuova Fiorentina di Montella. 

Fiorentina: Pavoletti possibile sostituto di Simeone

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola