Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Defrel:
© LAPRESSE
Calciomercato
0

Defrel: "Sassuolo, una scelta di cuore"

Giornata di presentazioni anche per Romagna: "Finalmente sono in neroverde"

SASSUOLO - "Potevo scegliere tra il Sassuolo e la Sampdoria, sono stato bene lì la scorsa stagione. Qui però ho passato due anni fantastici. Ho guardato la squadra, parlato con mister e scelto con il cuore di venire qui". Parla così Gregoire Defrel nel corso della propria presentazione ufficiale al Sassuolo: "Il Mapei è bellissimo, non me lo aspettavo così bello. La squadra è migliorata, ci sono tanti giocatori forti ed è un motivo in più per tornare. Europa League? Sarebbe belissimo: ma pensiamo a far bene. Secondo me siamo forti, lavoriamo e vediamo dove possiamo arrivare. Dove gocherò? In avanti siamo forti, ma più siamo meglio è. Per il mister posso fare molti ruoli, io mi trovo bene come seconda punta, ma non è un problema giocare altrove".

Romagna

Anche Romagna si è presentato oggi: "Io e il Sassuolo ci seguiamo da anni, finalmente il momento è arrivato. Anche a gennaio c'era stato qualcosa, ma la trattativa non è andata in porto. Col mio procuratore, parlando, ho ritenuto che il Sassuolo per me fosse la scelta migliore: per crescere ed esprimermi. Obiettivi? Pensare partita dopo partita e poi vedere dove siamo. Conosco bene Locatelli, ho parlato con tanti ragazzi in passato e tutti mi hanno parlato bene del Sassuolo. Sono contento degli anni a Cagliari, forse non ho avuto molte occasioni di giocare. Ho sfruttato tutti gli allenamenti per crescere, non è un passo falso. Nazionale? Ho fatto due stage con la nazionale maggiore, che resta il sogno. Al momento però l'obiettivo è far bene qui". 

De Zerbi: "A Berardi mancava il gol"

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola