Bologna, De Silvestri ora è pronto. Attesa Hickey-Supryaga

L’esterno destro ha detto sì: due anni, un milione a stagione. Ora lo scozzese e l’attaccante

© FOTO SCHICCHI

BOLOGNA - Uno dei segreti più conosciuti del nostro calcio da un mese e mezzo a questa parte, e cioè Lorenzo De Silvestri al Bologna per i prossimi due campionati, diventerà ufficiale nelle prossime ore, forse già oggi. L’esterno romano fortemente voluto a Casteldebole sia da Sinisa Mihajlovic che da Walter Sabatini si è sottoposto martedì alle visite mediche, ieri mattina al primo tampone e nel pomeriggio ha messo la firma su un contratto biennale che lo legherà (appunto) al Bologna fino al giugno del 2022. Il suo ingaggio sarà di circa 1 milione di euro netti a stagione. 

Bologna a Pinzolo, primi allenamenti al via
Guarda la gallery
Bologna a Pinzolo, primi allenamenti al via

Senza soldi servono idee

Intanto Sabatini e Riccardo Bigon continuano a lavorare su due operazioni che il Bologna vuole assolutamente chiudere, nonostante siano diventate complicate strada facendo. La prima è quella legata ad Aaron Hickey, classe 2002, esterno sinistro dell’Hearth of Midlothian, che già ha visitato il centro tecnico di Casteldebole. In un primo momento il ragazzo scozzese era stato attratto dall’interesse nei suoi confronti da parte del Bayern Monaco, ora il problema sembra un altro, il mancato accordo tra i due club, con gli Hearts che hanno chiesto una cifra superiore rispetto alla precedente richiesta e il Bologna che fa orecchie da mercante, considerato che Hickey ha il contratto in scadenza nel giugno 2021. La seconda è relativa a Vladyslav Supryaga, attaccante ucraino della Dinamo Kiev, classe 2000. Sottolineato come quella di Ihor Surkis sia una bottega costosa, la concorrenza che c’è su questo ragazzo e anche il fatto che Saputo abbia stretto i cordoni della borsa stanno rendendo il lavoro dei responsabili dell’area tecnica rossoblù piena di semafori rossi, anche se tutti e due sono convinti di poter trovare con la forza delle idee la formula giusta per arrivare alla quadra. 

Leggi l'articolo completo nell'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Poli: "Rinnovo rappresenta un attestato di stima verso me"
Guarda il video
Poli: "Rinnovo rappresenta un attestato di stima verso me"

Commenti