Bologna-Supryaga con la percentuale

La Dinamo chiede un bonus sulla futura rivendita per sbloccare l’affare. I rossoblù non sono d’accordo

© LAPRESSE

BOLOGNA - Una clausola nella formula della cessione potrebbe consentire al Bologna e alla Dinamo Kiev di trovare la quadratura del cerchio per quanto riguarda Vladyslav Supryaga. Non avendo ancora capito quanto vale il suo talentino e temendo di non fare un’operazione vantaggiosa nel caso in cui accettasse le condizioni economiche proposte da Walter Sabatini, ecco che Ihor Surkis sarebbe anche pronto a entrare nell’ordine di idee di un prestito oneroso con obbligo di riscatto nel prossimo giugno, magari anche a una cifra inferiore rispetto a quella pretesa fin qua, ma a un patto: che nel contratto sia inserita una voce legata alla percentuale sulla futura rivendita di Supryaga da parte del Bologna. Del 10, del 15 o del 20%? Sui numeri ci sarebbe ancora da trattare, ma tutto dipenderà dal fatto se i capi rossoblù vorranno ascoltare Surkis su questo tema. Va detto che almeno a oggi è una condizione che il Bologna non gradisce e allora a questo punto sarà importante verificare se caso mai deciderà di rivisitare più avanti la propria posizione pur di non perdere il giovane attaccante ucraino.

Il Milan riparte nel segno di Ibra: doppietta show col Bologna
Guarda la gallery
Il Milan riparte nel segno di Ibra: doppietta show col Bologna

Mircea e i brasiliani

I giochi diventeranno decisivi a partire da mercoledì 30 settembre: la sera prima la Dinamo affronterà il Gent allo stadio olimpico di Kiev nella partita di ritorno dei preliminari di Champions League. Dopo aver vinto 2-1 a Gand è evidente che gli ucraini siano favoriti, e il fatto di poter tornare dopo 5 anni nella fase a gironi della Champions sta esaltando sia il presidente Surkis che Mircea Lucescu. Se una volta sbarcati nella massima competizione europea quelli della Dinamo potrebbero anche decidere di blindare Supryaga? Non è questa la loro idea, a oggi la verità è che questo attaccante resterà in Ucraina solo se le offerte saranno ritenute basse per quello che è lo spessore di Supryaga, anche perché Lucescu da settimane sta chiedendo rinforzi brasiliani per il suo attacco.

Leggi l'articolo completo nell'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Mihajlovic: "Non è un segreto che cerchiamo una punta"
Guarda il video
Mihajlovic: "Non è un segreto che cerchiamo una punta"

Commenti