Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Carpi

Vedi Tutte
Carpi

Serie A Carpi, Castori: «A Milano per fare risultato»

Serie A Carpi, Castori: «A Milano per fare risultato»
© Getty Images

Il tecnico: «Siamo concentrati. Non bisogna mai dare nulla per scontato nel calcio, sia in senso positivo che negativo»

 

mercoledì 20 aprile 2016 14:20

CARPI "Arriviamo alla partita concentrati e con un buono stato di forma generale. Puntiamo a fare risultato, perché non bisogna mai dare nulla per scontato nel calcio, sia in senso positivo che negativo". Così il tecnico del Carpi, Castori, alla vigilia del posticipo di campionato contro il Milan. Sui prossimi avversari, Castori la vede così: "Domani troveremo una squadra forte, che non ha bisogno di presentazioni, ma dovremo essere concentrati e giocare da Carpi, cioè correndo e lottando su ogni pallone. Sappiamo che ci sono squadre più forti di noi, però utilizzando le nostre armi possiamo fare risultato con chiunque. Bonaventura? E’ un calciatore forte, che può ricoprire tutti i ruoli del centrocampo perché sa giocare la palla. Inoltre è anche un ragazzo umile, cosa che posso testimoniare perché lo conosco da tempo".

PROBABILI FORMAZIONI

VERSO IL MILAN - "Il Milan ha una sua identità di gioco che prescinde dall’avversario di turno. Sta a noi avere la convinzione di poter fare risultato e scendere in campo con l’atteggiamento giusto". Relativamente alle squalifiche, per i biancorossi mancherà Gagliolo, mentre i rossoneri saranno privi di Kucka: "Noi perdiamo un giocatore in forma, Gagliolo, che ci sarebbe stato utile per la specificità del ruolo, visto che è un difensore mancino. Come al solito, però, non voglio recriminare per le assenze. Il Milan non avrà un calciatore importante come Kucka, ma ha talmente tanti sostituti che la sua assenza sarà ininfluente". Avrebbe preferito giocare in contemporanea, Castori ma alla fine, ammette il tecnico, per i biancorossi cambia poco: "Giocare prima o dopo rispetto alle concorrenti per la salvezza in questo caso cambia poco, perché comunque affronteremo una grande squadra come il Milan. Certo, sarebbe meglio giocare in contemporanea, ma accettiamo la decisione della Lega".

CLASSIFICA SERIE A

GOL E MODULO - "Gli attaccanti segnano poco? Se segnano gli altri vuol dire che abbiamo un buon gioco di squadra. I ragazzi comunque arrivano al tiro, poi chiunque segni va bene. Lo vedo come un merito per la squadra". Relativamente al modulo da impiegare, Castori precisa che "ci siamo sempre allenati per alternare due moduli. Dobbiamo avere delle varianti da utilizzare anche a partita in corso per affrontare i vari avversari durante la stagione".

CALENDARIO SERIE A

Articoli correlati

Commenti