Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A Empoli, la salvezza passa per le mani di Dragowski
© LAPRESSE
Empoli
0

Serie A Empoli, la salvezza passa per le mani di Dragowski

Il portiere azzurro da rivelazione è diventato certezza: sarà un tassello fondamentale per la permanenza nel massimo campionato

EMPOLI - Bartlomiej Dragowski lo sa bene: la salvezza passa dalle sue mani. A Bergamo ha fatto muro, dimostrando una crescita continua e da rivelazione e diventato certezzza. Alla Fiorentina è stato il primo acquisto della seconda era targata Corvino, nel 2016, appena diciassettenne. E’ rimasto però troppo tempo ai margini. A Empoli ha trovato la continuità necessaria per una ulteriore maturazione. Ha riscosso subito la fiducia di tutti, dell’ambiente e pure dei due allenatori conosciuti, Iachini prima e Andreazzoli ora. Adesso, nell’ennesimo scontro diretto, contro la Spal toccherà a lui ripetersi. Per poi provare a castigare il Bologna di Mihajlovic. L’Empoli - che ieri lo ha festeggiato sui propri canali social - lo ha rigenerato e ora sogna pure di vivere da protagonista il prossimo Europeo Under21. Prima, però, c’è da salvare la squadra. Andreazzoli, intanto, oggi saprà l'entità degli infortuni di Antonelli e Farias. Per entrambi problemi muscolari: si sottoporranno ad accertamenti diagnostici, anche se le sensazioni non sono positive. La lista degli infortunati comprende già dalla scorsa settimana Silvestre (lesione della giunzione miotendinea del bicipite femorale di destra) e Pajac (lesione di secondo grado del muscolo grande adduttore di destra).

Tutte le notizie di Empoli

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola