Fiorentina, da Montella a Sousa: staffetta da applausi 

Entrambi promossi a Firenze, domenica si sfidano al Franchi
Fiorentina, da Montella a Sousa: staffetta da applausi 
TagsFiorentinaSousaMontella

FIRENZE - Si dice che siano amici, che quando Paulo è arrivato a Firenze la prima cosa che abbia fatto è stata quella di chiamare Vincenzino per salutarlo e per chiedergli aiuto a capire la squadra che fino a pochi giorni prima era del tecnico napoletano.

Fiorentina, allenamento senza Vecino e Borja Valero 
Guarda la gallery
Fiorentina, allenamento senza Vecino e Borja Valero 
Si dice, anche, che abbiano i cromosomi del tecnico vincente. Insomma del predestinato. Così simili e così diversi: Montella e Sousa. Ora uno davanti all’altro, nel mezzo la Fiorentina e la Samp. L’Europa per i viola, la salvezza tranquilla per i blucerchiati.
Fiorentina, Pioli dopo Sousa?
Guarda il video
Fiorentina, Pioli dopo Sousa?

DESTINI COMUNI - Fin qui comunque due storie importanti. In comune anche l’aver trasformato il Franchi in un fortino e di aver...indebolito la propria posizione in società al momento che hanno iniziato a chiedere rinforzi. Montella con il suo “il ciclo è finito” e Sousa con le sue...”uova da rompere prima di fare l’omelette”. E il fatto di aver legato con la gente. Forse troppo, creando qualche gelosia. Eccoli uno davanti all’altro.

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti