Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Montella:
© LAPRESSE
Fiorentina
0

Montella: "Fiorentina, ora servono i risultati"

Il tecnico: "Siamo partiti bene: per venti minuti trame veloci, ma ci siamo persi alla prima difficoltà"

GENOVA - "Siamo partiti bene: per venti minuti trame veloci, ma ci siamo persi alla prima difficoltà". Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella commenta così a Sky la sconfitta con il Genoa: "Siamo partiti bene nella ripresa, poi il Genoa ha legittimato. Dopo aver rischiato il 3-0 alla fine la squadra mi è piaciuta, poteva anche pareggiarla. Avevamo in campo due '97 e un '99: siamo giovani e ci stanno gli alti e bassi. Sappiamo di aver puntato sui ragazzi, l'entusiasmo va mantenuto ma ci servono i risultati, oltre all'identità. Per fortuna si chiude il mercato: ora serve ripartire con convinzione. Pulgar? Lui e Badelj sono più complementari se giochiamo a due. Pulgar da interno fa bene, ma si sta adattando e preferisco avere un centrocampista in più. Se non c'è da forzare, come oggi nel finale, non ci possiamo permettere due mediani soli. Continuità? Se avessimo questa continuità per 90' non sarebbe normale. Abbiamo sedici giocatori nuovi, solo cinque della passata stagione. Pedro? Non parlo di mercato, soprattutto dopo una partita quando ancora non ho sentito la società. Si conoscono le idee, se sarà possibile fare qualcosa si farà".

Tutte le notizie di Fiorentina

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola