Fiorentina, Iachini: "A porte chiuse serve più concentrazione"

Il tecnico: "So cosa significa, il clima sarà particolare: sembrerà tutto meno che una partita di calcio"

© Getty Images

FIRENZE - ''Già veniamo da un periodo complicato, questa poi non sarà una gara come le altre, io ho giocato a porte chiuse e so cosa significa, il clima sarà particolare: sembrerà tutto meno che una partita di calcio, pertanto dovremo essere più che mai attenti e concentrati''. Lo ha detto Beppe Iachini ai microfoni di Violachannel in attesa della trasferta con l'Udinese, rinviata a domani dopo lo stop deciso lo scorso fine settimana. ''Da parte nostra innanzitutto c'è tanta vicinanza alle persone malate in questo momento di grande difficoltà. Tornare a giocare non è certo la notizia che adesso interessa di più - ha proseguito il tecnico della Fiorentina - però dobbiamo scendere in campo e cercheremo quindi di farlo nel migliore dei modi anche perché affronteremo una squadra ostica''. 23 i convocati, indisponibili Ribèry, Kouamé e lo squalificato Dalbert

Astori, il ricordo sui social a due anni dalla morte
Guarda la gallery
Astori, il ricordo sui social a due anni dalla morte

Iachini: "Porte chiuse? Dispiace, ma prima viene la salute"
Guarda il video
Iachini: "Porte chiuse? Dispiace, ma prima viene la salute"

Da non perdere





Commenti