Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Fiorentina
0

Fiorentina, Ribery prepara la "festa" dei 150

Manca un solo gol al traguardo: contro il Sassuolo ci proverà in coppia con Chiesa 

Fiorentina, Ribery prepara la
© Getty Images

FIRENZE - Ancora lì, nel cuore del reparto offensivo della sua squadra, manifesto totale della Fiorentina. Franck Ribery ora non vuole più perdere tempo. Ancora insieme a Chiesa, come a inizio stagione quando i tifosi della Fiorentina sognavano di planare tra le grandi della serie A. Dalla ripresa del campionato, dopo il lockdown, Franck ha giocato 174 minuti sui 180 complessivi. A dispetto di tutto. Dell’età - 37 anni compiuti ad aprile - dei 7 mesi di stop con intervento chirurgico alla caviglia, del caldo e pure della fatica. 

E ora al Franchi

E adesso, dopo aver fatto riassaporare l’enorme talento nella gara col Brescia, dopo aver messo a sedere tre avversari della Lazio saltandoli come birilli prima di lasciare immobile pure Strakosha e mettere il sigillo sul suo terzo centro italiano, sogna di calare il poker di realizzazioni al Franchi. Che poi, per lui, sarebbe comunque una prima volta. Senza tifosi, sì, ma con la consapevolezza di poter comunque diventare per loro uno straordinario detonatore d’entusiasmo. Iachini lo ha detto anche nel post Lazio che Franck non vorrebbe toglierlo mai. E’ l’emblema del calcio, della fantasia dentro gli scarpini, oltre che della capacità balistica in fase di conclusione.  

Inseguendo 150

Ha un palmares da fare invidia, con 25 trofei sollevati soltanto con squadre di club, eppure, tra i record ce n’è uno che vorrebbe abbattere quanto prima. Sì, perché quota 150 reti, tra campionati e coppe, è lì, ad un passo [...]
 
Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio
Tutte le notizie di Fiorentina

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola