Fiorentina, Iachini: "Difficile tenere fuori uno come Ribery"

Il tecnico: "Ha grandi qualità. Verona? Sta facendo un gran campionato"

© Getty Images

VERONA - "La partita sarà sicuramente difficile, come tutte in questo momento del campionato. Giocando gare ravvicinate, certe cose le capisci dopo le partite". Lo ha dichiarato l'allenatore della Fiorentina, Beppe Iachini, in vista del prossimo impegno di campionato, con il Verona: "I ragazzi sanno di affrontare una squadra che sta facendo un gran campionato. Servirà una prestazione solida da parte nostra. I tifosi ci mancano, ma dovremo essere all'altezza della situazione per attenzione e organizzazioni. Speriamo solo di avere un pizzico di fortuna e precisione in più sotto porta".

Fiorentina-Cagliari 0-0, Zenga show in panchina non batte Ribery
Guarda la gallery
Fiorentina-Cagliari 0-0, Zenga show in panchina non batte Ribery

Le scelte

"Tra acciacchi e squalifiche avremo qualche assenza. Abbiamo ancora due allenamenti, poi valuterò al meglio con lo staff medico. Tutti gli aspetti vanno valutati preparando le partite, tenendo in gran conto il lavoro di chi subentra, che deve essere determinante. Si stanno impegnando tutti molto, considerando le difficoltà. Ci auguriamo che Kouame ci possa dare una mano importante nel finale di stagione. Ribery sta bene, si allena con il gruppo. Si fatica a tenerlo fuori per tutte le sue qualità. Dagli attaccanti ci aspettiamo molto. E' un quel settore che dobbiamo essere più incisivi. Portieri? Sono molto soddisfatto sia di Dragowski che di Terracciano e non ho mai problemi a scegliere chi schierare, anche nei momenti di difficoltà. Bisogna continuare a lavorare ed essere squadra".

Commenti