Fiorentina, per Iachini c'è subito un tabù da sfatare

Il tecnico, al ritorno in viola, non ha mai vinto contro il Genoa al "Ferraris". E in casa i rossoblù sono imbattuti da 8 turni
Beppe Iachini (Fiorentina): 2021© ANSA
TagsSerie AIachini

FIRENZE - Oltre il muro, c’è la salvezza. Non matematica, ma con un successo di certo più vicina. La Fiorentina, sabato, anche per questo non potrà sbagliare: servirà coraggio e soprattutto concretezza. Lo sa bene Iachini, che a Marassi contro il Genoa, sulla panchina avversaria, non ha mai festeggiato la vittoria (né in A né in B) e che spera di inaugurare la sua avventura bis coi tre punti, ma più tutti lo sanno i giocatori.

Il muro

Il Genoa tra le mura amiche ha tirato su una barriera quasi invalicabile: ha iniziato a metter su… i mattoni Maran a metà dicembre (pari col Milan) una settimana prima di essere sollevato dal suo incarico, poi ha continuato Ballardini, capace di aggiungere altri sette risultati utili consecutivi, fermando il Napoli e, prima ancora, cancellando lo svantaggio contro la Lazio. Di fatto, il Genoa non perde in casa da ben otto turni: toccherà ai viola interrompere il trend, non permettendo ai rossoblù di eguagliare il record di 9 sfide interne senza sconfitte che risale al 2011 e al quale contribuirono Ballardini prima e Malesani dopo [...]

Tutti gli approfondimenti sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti