Fiorentina, due mesi per sostituire Vlahovic

Commisso non vuole farsi trovare impreparato in caso di cessione del serbo a gennaio
Fiorentina, due mesi per sostituire Vlahovic

FIRENZE - La Fiorentina non vuol farsi trovare impreparata: e se davvero servirà inserire un attaccante al posto di Vlahovic, il club viola deve iniziare a guardarsi attorno con decisione. Tutti gli uomini mercato si sono messi al lavoro, con anticipo rispetto all'apertura delle trattative, a seguto delle parole di Commisso sulla trattativa infruttuosa con Vlahovic. Sempre che quest'ultimo parta ma visto che lo scenario è possibile, non c'è tempo da perdere e allora si sono riaccesi subito gli interessi per Scamacca e Berardi (entrambi già sondati in estate): non semplice aggiudicarsi la coppia, ma in caso di separazione col serbo la direzione è quella di piazzare un paio di colpi a effetto. Borja Mayoral, ai margini del progetto di Mourinho, è un altro nome nel mirino, ma ci si muove a raggio molto ampio. Ecco infatti anche Belotti e Piatek e poi c'è anche Lorenzo Lucca che a Pisa sta attirando le attenzioni di tutto il calcio italiano. 

Il Napoli non si ferma più: Lozano e Rrahmani stendono la Fiorentina
Guarda la gallery
Il Napoli non si ferma più: Lozano e Rrahmani stendono la Fiorentina

L'annuncio di Commisso: "Rinnovo rifiutato da Vlahovic"
Guarda il video
L'annuncio di Commisso: "Rinnovo rifiutato da Vlahovic"

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti