Fiorentina, rischio turbolenze dopo il no di Vlahovic al rinnovo

I senatori dello spogliatoio dovranno tenere unita la squadra: evitare le tensioni sarà la loro missione
Fiorentina, rischio turbolenze dopo il no di Vlahovic al rinnovo© ANSA

FIRENZE - Visto che il rinnovo di contratto per Dusan Vlahovic è sfumato, ora lo spogliatoio della Fiorentina deve fare molta attenzione. Il rischio di frizioni è molto alto in quste situazioni, dove un giocatore importante ha di fatto annunciato di volersi sfilare dal progetto. Ai senatori l'arduo compito di tenere tutti in riga fino al raggiungimento dell'obiettivo. O, quantomeno, arrivare fino al momento della cessione del giocatore in questione senza avere ripercussioni in classifica. Soprattutto per la Fiorentina vista in questo inizio stagione sarebbe davvero un peccato mortale. E allora starà ai vari Biraghi (capitano e dunque primo a dover farsi carico di "istruire" i compagni), Callejon (alla seconda stagione in viola ma con esperienza da vendere), Bonaventura (stesso discorso di Callejon) e magari qualcun altro tenere la barra dritta fino alla risoluzione della vicenda. La compattezza del gruppo viola, come ha sempre sottolineato Italiano fin dal suo arrivo, dovrà essere il punto di forza della squadra. Al rientro di Vlahovic dagli impegni con la Nazionale si saprà se le cose stanno ancora così.

Il Napoli non si ferma più: Lozano e Rrahmani stendono la Fiorentina
Guarda la gallery
Il Napoli non si ferma più: Lozano e Rrahmani stendono la Fiorentina

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti