Fiorentina, Venuti: "Abbiamo sposato la filosofia di Italiano"

Il difensore: "C'è entusiasmo, per noi deve essere l'anno zero, quello della rinascita"
Fiorentina, Venuti: "Abbiamo sposato la filosofia di Italiano"

FIRENZE - "Sento responsabilità e fiducia. Per un giocatore la fiducia della società è importante, sono contento". Lorenzo Venuti ha parlato così ai microfoni del sito ufficiale della Fiorentina: "Questa stagione deve essere un anno zero, ci voleva un punto di inizio ed è questo. La mentalità di chi è nuovo deve essere di entusiasmo, ma anche quella di chi ha vissuto le passate esperienze, imparando dagli errori, deve essere una rinascita. Ora si ricomincia e quello che è stato è stato. Dobbiamo lavorare giorno per giorno, ripetere fino alla morte quello che vuole il mister e trovare un'identità riconosciuta. Dobbiamo sentirci dire 'voi siete quelli'. L'entusiasmo c'è, c'è un nuovo allenatore con una nuova filosofia di gioco e di pensiero che noi abbiamo sposato. Avere un'identità è fondamentale, prima ancora di avere un obiettivo. Quando smetterò? Sinceramente ora non ci penso proprio ad allenare. Vedo che è difficile e impegnativo, non so se sarei in grado di mettere insieme tante teste in uno spogliatoio per farle pensare come la mia. Tra qualche anno potrei cambiare idea. Ma comunque mi piacerebbe restare nel calcio, è una passione che ho dentro, lo faccio nella vita e mi piace", ha concluso Venuti. 

Il Napoli non si ferma più: Lozano e Rrahmani stendono la Fiorentina
Guarda la gallery
Il Napoli non si ferma più: Lozano e Rrahmani stendono la Fiorentina

Mercato, il Liverpool punta Vlahovic
Guarda il video
Mercato, il Liverpool punta Vlahovic

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti