Parma, D'Aversa amaro: "Non sappiamo chiudere le partite"

Il tecnico: "Avremmo meritato nettamente qualcosa di più, siamo stati superiori sotto l'aspetto della prestazione"
Parma, D'Aversa amaro: "Non sappiamo chiudere le partite"© Getty Images

LA SPEZIA - "Siamo in una posizione difficile di classifica. Con due partite vinte sarebbe molto diversa. Avremmo meritato nettamente qualcosa di più, siamo stati superiori sotto l'aspetto della prestazione". Lo ha dichiarato a Sky Roberto D'Aversa, allenatore del Parma, dopo la partita con lo Spezia: "Dobbiamo riflettere su cosa ci succede. Concediamo troppo facilmente occasioni e non riusciamo mai a chiudere le partite e alla lunga questi punti pesano tantissimo. Quando le annate nascono storte si presentano sempre situazioni particolari, ma questa è una squadra viva. Sul 2-2 il Parma ha comunque cercato di vincere la partita. Ho perso Cornelius prima della gara, Karamoh dopo pochi minuti. In Serie A non ti puoi permettere di concedere, oltre agli uomini, anche gol troppo facili da realizzare. Il baricentro della squadra non ha determinato i gol dello Spezia. Ci eravamo preparati alla gara per creare spazi da sfruttare una volta in possesso palla. Il problema è che c'è da mettersi le mani nei capelli se analizziamo i gol presi. Sono tornato senza ragionare sulla carriera, ma solo per conservare il lavoro che era stato fatto nello scorso periodo: conservare la categoria e quanto conquistato negli ultimi anni".

La doppietta di Gyasi in Spezia-Parma annulla Karamoh-Hernani
Guarda la gallery
La doppietta di Gyasi in Spezia-Parma annulla Karamoh-Hernani

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti