Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Sassuolo
0

Coronavirus, Carnevali: "Finire il campionato ma non oltre luglio"

L'ad del Sassuolo: "Andrebbe fatto i quei termini o si andrebbe a complicare la stagione successiva"

Coronavirus, Carnevali:
© ANSA

SASSUOLO - "Quando ricominciare? Non ne abbiamo idea. La volontà è portare a termine il campionato, credo sia la cosa più giusta. Me lo auguro di cuore, ma credo che sia molto complicato". Sono le parole di Giovanni Carnevali, ad del Sassuolo, ai microfoni di Sky: "Limiti di tempo? Credo che non si debba chiudere oltre fine luglio, o si complicherebbe la stagione successiva. Andrà iniziata col piede giusto anche in vista degli Europei. La Fifa ha allungato la stagione a tempo indeterminato? Non so se tanti cambiamenti facciano bene in questo mondo: l'obiettivo è cercare di terminare, oppure ci sarà una serie di ricorsi: spero che la decisione sia presa da chi è più competente possibile".

Taglio stipendi

"I tagli? La Lega ha dettato delle linee e le 19 società hanno aderito. Serve buon senso da tutte le parti. Si parla di diatriba tra club e giocatori, ma ci sono delle aziende in crisi e bisogna capire cosa fare nel modo migliore. Come dirigente ho lavorato più in questo mese e mezzo che in altri momenti, ma sarò il primo ad adeguarmi alle richieste. Nelle difficoltà chi può deve contribuire. Inammissibili gli scontri verbali: noi con i giocatori abbiamo un ottimo rapporto, abbiamo già iniziato a parlare e sono certo che troveremo un accordo. Gli stipendi sono un problema relativo: dopo l'emergenza il mondo sarà diverso. Per il calcio sarà un bene ridimensionarsi"

Coronavirus, rallentano i contagi. Serie A, accordo su taglio ingaggi

Tutte le notizie di Sassuolo

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola