Sassuolo, Chiriches: l'Atalanta nel destino

L'ultima gara giocata prima dell'infortunio fu proprio contro gli orobici a settembre: ora può ritrovarli già alla ripresa
Sassuolo, Chiriches: l'Atalanta nel destino© Getty Images

SASSUOLO - Fa conto che è un rinforzo a tutti gli effetti Vlad Chiriches, ormai fuori dal campionato da metà ottobre quando rientrò in Emilia dalla Nazionale dopo un incontro della sua Romania con le Far Oer portandosi dietro la forzata sostituzione sul finire del primo tempo per un infortunio all'adduttore della coscia destra. De Zerbi ci conta parecchio. Serve nel fitto calendario, anche perché sul trentunenne difensore ha puntato parecchio fin dall'inizio il club emiliano quando il 2 settembre l'ha preso dal Napoli in prestito con obbligo di riscatto. Si era fatto vedere in appena quattro presenze, la prima contro la Roma al Mapei Stadium il 15 settembre, poi lo stop. Chiriches, nel calvario fisico con tanto di ricadute, fa parte della collana degli infortunati che hanno pesantemente condizionato il cammino neroverde fino al lockdown. Lo si è rivisto in panchina il 9 marzo nell'ultima partita vinta dai suoi col Brescia al Mapei Stadium, prima che il Coronavirus prendesse il sopravvento, e adesso il tecnico si prepara a dargli un ruolo importante nel prossimo tour de force. Magari toccherà subito a lui, già domenica prossima nel recupero a Bergamo, ricordando che proprio contro l'Atalanta ha giocato il 28 settembre la sua ultima gara in Serie A. 

Il calendario della Serie A: Atalanta-Sassuolo aprirà le danze
Guarda il video
Il calendario della Serie A: Atalanta-Sassuolo aprirà le danze

Forse ci siamo

Tra il Sassuolo e De Zerbi la ripresa del campionato potrebbe avere un prologo importante col primo incontro per verificare la praticabilità della conferma, che molti danno per scontata al di là delle voci di mercato. I tempi si stanno allungando perché la priorità è stata la ripresa delle operazioni dopo la lunga pausa e per gli impegni dell'ad Carnevali che ha rinviato gli appuntamenti con i rinnovi (ci sono in ballo anche le posizioni in scadenza del ds Rossi, di Palmieri capo delle giovanili e dello storico dirigente Morini: anche qui le conferme vengono date per certe da più parti). De Zerbi potrebbe continuare (con un biennale?) il percorso cominciato il 13 giugno 2018 quando venne annunciato come successore di Iachini. 
Contratti in scadenza e prestiti: la situazione in Serie A
Guarda la gallery
Contratti in scadenza e prestiti: la situazione in Serie A
 
 

Commenti