Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Sassuolo
0

Sassuolo, De Zerbi: "Salvezza archiviata, ora guardiamo in alto"

Il tecnico: "Gara spartiacque. Ora vogliamo sederci al tavolo dei più forti"

Sassuolo, De Zerbi:
© Getty Images

REGGIO EMILIA - "Siamo partiti bene, ma ci perdiamo in un biccher d'acqua: dopo due palloni forzati abbiamo preso un gol evitabile. Vanno fatti i complimenti al Lecce, ci hanno messi in difficoltà". Lo ha dichiarato Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, ai microfoni di Sky dopo la gara con il Lecce: "Per noi era una gara spartiacque, ci fa archiviare la lotta salvezza. Siamo salvi, ora vogliamo prenderci un posto al tavolo di quelli forti. Possiamo mettere in difficoltà tutti e misurarci con le ambizioni, perché la nostra è una squadra davvero forte. Attacco super? Sì ma la difesa è da piccola, dobbiamo mettere la stessa voglia di segnare anche in difesa. Se sistemiamo questo aspetto possiamo diventare una squadra completa, si può fare tutto giocando con questo spirito. La squadra è forte grazie a tutta la rosa. Oltre alle parole però contano i fatti. Sono rimasto perché questa squadra non ha ancora dato tutto, mi ritengo un priviliegiato. L'Atalanta? Non conosce una partita amichevole, è sempre forte: questa è vera identità. Altre volte mi è capitato di andar via senza aver concluso un progetto: qui sono contento, è una società seria e non capisco dove dovrei andare". 

Tutte le notizie di Sassuolo

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola