Dionisi: "Sassuolo, contro il Genoa senza alibi: voglio il massimo"

Il tecnico: "Mancheranno nove giocatori di movimento ma non siamo gli unici. Tressoldi? Lo aspettavamo da 6 mesi e sarà della partita"
Dionisi: "Sassuolo, contro il Genoa senza alibi: voglio il massimo"© Getty Images

SASSUOLO - Alessio Dionisi, tecnico del Sassuolo, ha affrontato i diversi temi della conferenza stampa che precedono l'incontro di domani contro il Genoa. Queste le sue parole:"Arriviamo bene alla gara sia mentalmente, che fisicamente - ha spiegato l'allenatore neroverde -anche se numericamente con un po' di defezioni, ma non saremo gli unici. Mancheranno 9 giocatori di movimento ma non voglio trovare alibi, conta solo quello che possiamo fare. E' stato un girone positivo, ma rimane l'amaro in bocca dell'ultima partita con il Bologna che non riesco a dimenticare. Abbiamo ottenuto quello che ci meritavamo: abbiamo preso tanti gol e dobbiamo migliorare nella fase difensiva di squadra. L'obiettivo è migliorare la classifica attuale a fine ritorno. Genoa? Ha cambiato allenatore, non sistema di gioco. Troveremo un avversario motivato che ha bisogno di recuperare terreno, ha un potenziale superiore al cammino fatto sin qui. Tressoldi? E' un giocatore che aspettavamo da 6 mesi, sapevamo che avrebbe fatto parte del gruppo da gennaio. E' arrivato qualche giorno in anticipo, si sta allenando con noi: domani sarà della partita. Fisicamente sta bene ma ha bisogno di tempo perché non concesce la lingua e il calcio italiano".

Dionisi non cerca alibi: "Le assenze non saranno una giustificazione"
Guarda il video
Dionisi non cerca alibi: "Le assenze non saranno una giustificazione"

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti