Corriere dello Sport

Tennis

Vedi Tutte
Tennis

Tennis, Us Open: dopo Seppi, al secondo turno anche Fognini e Vinci

Tennis, Us Open: dopo Seppi, al secondo turno anche Fognini e Vinci
© EPA

Esordio facile per Djokovic e Serena Williams, avanti anche Nadal

 

martedì 1 settembre 2015 10:01

ROMA - Dopo Andreas Seppi, anche Fabio Fognini e Roberta Vinci si sono qualificati per il secondo turno degli Us Open, mentre sono usciti subito Simone Bolelli e Marco Cecchinato. Tra i big, la prima giornata del quarto e ultimo torneo Slam della stagione, in corso sui campi in cemento di Flushing Meadows (New York), ha visto l'esordio sul velluto di Novak Djokovic e Serena Williams, e quello meno facile di Rafa Nadal. Fuori invece, a sorpresa, Kei Nishikori e Ana Ivanovic. Fognini, numero 32 del tennis mondiale, si è imposto per 2-6 6-3 6-4 7-6 (2) sullo statunitense Steve Johnson, numero 47. Prossimo avversario del 28enne ligure, l'uruguaiano Pablo Cuevas, n. 40 (6-3 3-6 6-4 6-1 all'israeliano Dudi Sela). Seppi, n. 25, che in precedenza aveva superato per 6-4 6-0 7-5 lo statunitense Tommy Paul (437), se la vedrà invece con il russo Teymuraz Gabashvili (53), avanzato grazie al ritiro dello spagnolo Pablo Andujar sul 7-6 (6) 0-6 4-6 6-4. Eliminati invece Bolelli, n. 62 (6-4 6-1 6-2 dal belga David Goffin), e Cecchinato, n. 106, al primo match nel tabellone principale in uno Slam (6-7/5 6-3 6-1 6-3 dallo statunitense Mardy Fish). Tra le donne, Roberta Vinci, numero 43 del ranking, ha battuto con un doppio 6-4 la statunitense Vania King (414) e sfiderà la ceca Denisa Allertova (77), affermatasi a sorpresa, per 6-1 7-6 (5), sulla spagnola Carla Suarez Navarro (10).

NESSUNA SORPRESA - Nessun problema, tra i Top 10, per il numero 1, il serbo Djokovic (triplo 6-1 al brasiliano Joao Souza), mentre lo spagnolo Nadal, n. 8, alle prese con un lieve problema gastrico e di disidratazione, ha avuto bisogno di quattro set per aver ragione del croato Borna Coric (6-3 6-2 4-6 6-4). Avanti anche il croato Marin Cilic, numero 9 e campione in carica (6-3 7-6/3 7-6/3 all'argentino Guido Pella). Contro il pronostico, il finalista dell'anno scorso, il giapponese Nishikori, n. 4, ha ceduto invece, per 6-4 3-6 4-6 7-6 (6) 6-4, al francese Benoit Paire, 37 gradini più in basso nel ranking. Facilisso l'esordio della Williams, campionessa in carica e che punta al settimo titolo a Flushing Meadows e al conseguente Grand Slam: la n. 1 mondiale ha beneficiato del forfait della russa Vitalia Diatchenko, ritiratasi quando era in svantaggio per 6-0 2-0. Per contro il torneo, già privo della russa Maria Sharapova (3), costretta a rinunciare per infortunio, ha perso subito un'altra delle protagoniste più affascinanti del circuito: la serba Ivanovic (7) si è arresa infatti, per 6-3 3-6 6-3, alla slovacca Dominika Cibulkova (50).

Per Approfondire

Commenti